Il mondo dell’e-Commerce è certamente uno dei più vasti e anche fruttuosi business presenti su internet, alcuni imprenditori hanno fatto davvero una fortuna grazie ad esso, ad esempio Jeff Bezos tramite Amazon ha fatturato miliardi di dollari, questo grazie alla possibilità offerta di acquistare merce da tutto il mondo e riceverla comodamente sotto casa senza troppi sforzi.

Ovviamente però acquistando merce internazionale, c’è un piccolo passo obbligato da cui bisogna transitare, stiamo parlando della Dogana, dei punti di controllo in cui alcuni tipi di merce vengono fermati e sottoposti ad alcuni fini controlli atti a verificare che tutto sia in regola, pratiche che però hanno dei costi, i quali alla fine di tutto il giro vanno corrisposti direttamente dall’acquirente verso il postino che gli consegnerà il pacco.

Evitare di pagare la dogana

Partiamo dal presupposto che gli articoli acquistati con valore inferiore a 22 euro non sono passibili di spese doganali, da qui ovviamente si evince come per evitare le spese doganali sia utile magari fare acquisti con transazioni multiple separate di valore inferiore a 22 euro, magari mettendosi d’accordo con il venditore.

Un altro “trucchetto” applicabile in caso di acquisti multipli è quello di fare ordini separati per ogni articolo, in modo tale che l’agenzia che prende in carico il tutto non metta gli acquisti tutti in un unico pacco assegnando ad esso un unico valore sommatoria delle varie aliquote da pagare.

Ovviamente tutto ciò non vi garantirà l’assenza di controlli doganali, i quali se ritenuti opportuni verranno comunque effettuati e andranno pagati, come nel caso di pacchi troppo grandi accostati a prezzi troppo piccoli o in caso di confezioni regalo, tutte situazioni che possono destare sospetto.