Iliad simbox illegali

Nei prossimi due mesi Iliad potrà festeggiare il suo secondo anno di vita nel nostro paese. Intanto, è proprio di questi giorni la notizia che il gestore di telefonia francese ha raggiunto la quota di cinque milioni di SIM in Italia. Questo risultato straordinario, a detta di molti addetti ai lavori, è stato possibile grazie ad offerte low cost come Giga 50.

 

Iliad, utenti in attesa dell’app ufficiale ma intanto sono comparse le app parallele

Il prossimo step di crescita per Iliad dovrà essere necessariamente nel campo dei servizi. Tante persone, anche nel recente passato, hanno sottolineato come la compagnia telefonica ancora non abbia una sua app ufficiale per smartphone Android ed iPhone.

Con l’inizio del 2020, erano state molte le speranze circa un immediato rilascio dell’app. Purtroppo, però, le indiscrezioni non sono state confermate con i fatti concreti. Ne va, quindi, che allo stato attuale gli utenti possono utilizzare solo ed esclusivamente il sito ufficiale per la gestione del loro profilo.

Non c’è però solo questa brutta notizia. Infatti, per i possessori di un dispositivo Android un altro utile servizio non è più presente.

Sino a qualche mese fa, la maggior parte degli utenti Iliad si affidava a cosiddette app parallele per la gestione dell’utenza telefonica. Purtroppo, però, di settimana in settimana Google Play Store ha eliminato molte di quei servizi paralleli legati ad Iliad. Anche l’app più popolare ed utilizzata dal pubblico, stiamo parlando di Area Personale, ad oggi non risulta più disponibile al download sulle pagine del marketplace Android.