truffe, email, bitcoin, hacker, truffa

Controllando le email, come succedete tutti i giorni, un nostro lettore ha notato un messaggio particolare. L’oggetto dell’email era piuttosto sospetto e preoccupante anche a causa degli strani caratteri utilizzati: “Perícølø dí ínfezíøne dell’ínterø sístema øperåtívø!“.

Incuriosito, l’utente ha aperto l’email e si è trovato davanti ad una vera e propria truffa. Infatti, se l’oggetto sembra strano il corpo dell’email lo è ancora di più:

Ho fatto un vídeø che møstrå come tí åccontentí nella metà sínístra dellø schermø, e nella metà destra vedí íl vídeø che haí guardåto.
Con un clíc del mouse, posso ínvíare questo vídeø a tutte le tue e-måíl e contattí suí socíål network.
Posso anche postare l’accesso a tutta la corríspöndenza e aí messaggí dí pösta elettroníca che usí.

Se vuoí ímpedír1o, trasferíscí l’ímporto dí 350€ al mío índírízzo bítcoín (se nøn saí come fare, scríví a Google: “Compra Bítcoín”).

Perché íl tuo antívírus nøn hå rílevato íl malware?
Ríspøsta: íl mío malware utílízza íl dríver, åggíornø le sue fírme ogní 4 øre ín mødo che íl tuo åntívírus era sílenzíøso.

La nuova truffa viola la privacy degli utenti

Con questa nuova truffa, i cyber-criminali minacciano il malcapitato utente con la diffusione a tutti i contatti di video compromettenti. I truffatori dicono di aver ottenuto l’accesso al computer tramite un malware non rintracciabile che permette loro di avere il pieno controllo sul sistema operativo. Per evitare che il video venga condiviso, è necessario effettuare un versamento in Bitcoin ad un Wallet indicato.

Ovviamente si tratta di un tentativo di ricatto senza alcun fondamento. Gli utenti che hanno ricevuto questo messaggio non devono preoccuparsi assolutamente. L’unica cosa che bisogna fare è cestinare il messaggio e dimenticarlo considerando che sono in molti ad aver ricevuto lo stesso messaggio, come segnalato su BitcoinAbuse.