tiktok

Tiktok ha di nuovo guadagnato gli onori della cronaca per la scoperta di una falla che mette a rischio la sicurezza e la privacy degli utenti. Come sempre vigile sul tema dei virus informatici, il team di Check Point Research ha scovato un problema per fortuna risolvibile come già successe con WhatsApp. Del fenomeno si sono interessate anche le Iene con un servizio dettagliato su potenzialità e pericoli dell’app.

Purtroppo Tiktok lascia spazio alla violazione dei profili utente da parte di hacker che potrebbero caricare e cancellare contenuti video a loro piacimento. Solo per fare un esempio, possono rendere i video di un utente pubblici o rubare tutti i dati personali semplicemente inserendo un codice malware all’interno di chat o link falsi.

 

TikTok è l’app del momento: scoperti i nuovi pericoli dalle Iene

Come evidenziato nel servizio de Le Iene, la società proprietaria di TikTok si chiama Bytedance, e in merito alle falle di sistema ha risposto che rilascerà presto un aggiornamento (quando non si sa). Tuttavia, WhatsApp, Messenger Facebook e Instagram stanno perdendo tantissimo pubblico soprattutto nelle fasce più giovani, e anche il marketing si sta progressivamente spostando su TikTok.

Se da una parte sta facendo le fortune dei cinesi, Luke Deshotels del Security Team di Check Point ritiene che Bytedance abbia fatto quanto dovuto:Check Point ha riconosciuto che tutte le criticità segnalate sono state corrette nella versione più recente dell’app prima ancora di essere rese pubbliche. Siamo certi che questo esito positivo favorirà altre future collaborazioni con i ricercatori impegnati nella sicurezza informatica“.

Ad ogni modo, Tiktok farà parlare di sé a lungo perché le numerose polemiche sulla gestione fumosa dei dati personali degli utenti non si placheranno, mentre negli USA la class action per rendere trasparente l’applicazione sul tema privacy darà presto i suoi frutti.