IPTV: Sky gratis in questo modo ma ci sono nuove multe secondo Le Iene

L’IPTV è stato nel corso di questi mesi il vero spauracchio per tutte le pay tv attive nel nostro paese. Per Sky, DAZN e Netflix, lo streaming illegale ha rappresentato molto di più di una semplice spina nel fianco. Basta evidenziare un semplice dato: lo scorso maggio erano oltre due milioni gli utenti ad avvalersi del famoso pezzotto. Per fortuna però oggi le cose sono cambiate.

 

L’IPTV, il business è in contrazione: arrivano multe pesanti per gli utenti

Il pezzotto, al netto di tutta quella che è l’attività di promozione presente su Telegram o su WhatsApp, non rappresenta più un grande affare sotto il punto di vista economico per gli utenti. Da settembre infatti sono intervenute le forze dell’ordine che difatti hanno bloccato il segnale streaming in pezzotti in via definitiva.

Oltre a bloccare il segnale streaming, le autorità hanno fatto partire anche ingenti multe contro tutti coloro che si sono avvalsi della tecnologia IPTV. Chi sceglie di utilizzare il pezzotto rischia una pesante sanzione amministrativa il cui valore massimo si attesta sui 30mila euro. 

A conti fatti, quindi, l’IPTV non può essere più considerato un affare per quanto concerne i risparmi mensili. Specie in questo periodo di Natale, tra sconti e promozioni, per avere a disposizione i canali pay si consiglia di affidarsi alle promozioni ufficiali di Sky, di Netflix o di DAZN.