huawei-mate-x-lancio

All’inizio dell’anno c’è stato molto entusiasmo per il 2019 per via di alcuni annunci che si sarebbero susseguiti nei primi mesi. Si sta parlando ovviamente degli smartphone pieghevoli di Samsung e Huawei, i primi due colossi quando si parla di tali prodotti. Detto questo c’è da dire che l’interesse è calato rapidamente, forse merito del fatto che l’hype che si era creato era fin troppo, ma anche le due stesse società ci hanno messo del loro.

Il produttore sudcoreano, per esempio, con l’intenzione di battere la cinese sul tempo, ha presentato uno smartphone fin troppo fragile il quale è stato ritirato nel giro di due giorni dal lancio. Il suo ritorno c’è stato nella prima metà del mese scorso e nonostante sia stato aggiustato e migliorato, il fatto che sia un prototipo è palese. A questo punto a salvare il futuro di tali modelli c’è Huawei la quale sembrerebbe essere pronta, finalmente, a presentare il suo Mate X.

 

Huawei e il Mate X

Secondo un rapporto rilasciato in Cina, lo smartphone arriverà proprio nelle prossime settimane e in ogni caso, non più tardi di ottobre. La produzione in serie è già iniziata e in Cina le vendite inizieranno tra un massimo di due settimane. Considerando che la sua presentazione è stata fatta a febbraio 2019, di tempo ne è passato, ma si può scusare il colosso cinese visto quanto successo nel frattempo con gli Stati Uniti.

Sarà interessante vedere le prime impressioni dei consumatori che riusciranno a mettere le mani su un’unità del Mate X. Nonostante siano i primi due modelli di una nuova serie di smartphone, Samsung e Huawei hanno fatto le cose in modo molto diverso e quindi anche i punti di forza e i punti di debolezza potrebbero risultare differenti.