android autoLa nuova versione di Android Auto, la 4.5, ha portato grandissime novità in seno ad una delle applicazioni più utilizzate al mando. L’aggiornamento rilasciato nel corso dell’estate ha introdotto tantissime novità, a partire proprio da funzioni mirate per le smart car e per una minore distrazione alla guida.

L’attenzione alla versione per i navigatori satellitari ha però portato di conseguenza ad un minor utilizzo dell’applicazione smartphone. Google, preso atto della situazione, ha deciso di mettere da parte Android Auto disponibile sul Play Store, per aprire le porte ad una funzione inserita direttamente all’interno dell’assistente vocale Google.

 

Android Auto non sarà più disponibile per smartphone: cambierà radicalmente

A partire dai prossimi aggiornamenti, infatti, l’azienda introdurrà la cosiddetta Driving Mode, una modalità molto simile a quanto siamo solitamente stati abituati a vedere, grazie alle qual gli utenti potranno raggiungere tranquillamente le proprie destinazioni senza problemi o l’installazione di software aggiuntivi.

L’accesso avverrà direttamente tramite l’assistente vocale, basterà infatti dire “Hey Google, guidiamo!” per attivare la schermata dalla quale si raggiungeranno tutti gli strumenti necessari per impostare la destinazione e per essere letteralmente guidati verso la stessa.

Naturalmente Android Auto non sparirà dalle automobili, questo deve essere chiaro, assisteremo ad una sorta di restyling con l’abbandono invece della noiosa applicazione mobile ad oggi da installare obbligatoria sullo smartphone per poter utilizzare il servizio.

Al momento non sono state rilasciate informazioni aggiuntive, sicuramente ne seguiranno di nuove, non vi resta che continuare a seguirci per scoprire nel dettaglio come si evolverà la situazione relativa ad Android Auto.