Fairphone 3 ifixit teardown

Dopo numerosi teardown ed analisi portate avanti da iFixit, il verdetto sui nuovi smartphone è sempre stato impietoso. Tutti i device analizzati fino ad ora erano quasi sempre difficili da riparare a causa di un assemblaggio inutilmente complicato. Il problema è condiviso tra tutti i principali produttori come anche Apple o anche Huawei.

Tuttavia sembra esserci finalmente un produttore che ha ascoltato i consigli dei ragazzi di iFixit e ha realizzato il miglior smartphone del 2019 se non di sempre. Il device in questione è il Fairphone 3, diretto successore del Fairphone 2 lanciato nel 2015.

Il terminale è realizzato in modo etico e con uno schema modulare, il che lo rende socialmente sostenibile e con operazioni di riparazione più semplici. Le componenti interne in oro provengono solo dal commercio equo e solidale, il che è un altro punto di forza di Fairphone 3.

Dal punto di vista tecnico, possiamo considerare lo smartphone come un medio di gamma. Il display è da 5,7 pollici con risoluzione FullHD e aspect ratio da 18:9. Il SoC è il Qualcomm Snapdragon 632 accompagnato da 4GB e 64 GB di memoria interna.

Fairphone 3 è il miglior smartphone secondo iFixit

La fotocamera posteriore è da 12 megapixel mentre quella anteriore è da 8 megapixel. Non manca il supporto alle dual SIM, WiFi, Bluetooth, NFC, GPS e 3.000 mAh di batteria. Il sistema operativo è basato su Android 9.0 Pie.

Tuttavia a sorprende è la facilità di accesso a componenti importanti come la batteria e lo schermo. Basta rimuovere un paio di viti e i componenti vengono via anche senza alcuno strumento. Il produttore ha fornito delle guide complete per lo smontaggio. Inoltre, all’interno del telefono sono presenti alcuni segni che facilitano la procedura di rimozione e sostituzione delle componenti. Solo alcuni pezzi sono saldati, mentre quasi tutti possono essere rimossi con facilità.

Tutti questi aspetti hanno permesso a Fairphone 3 di ottenere 10 punti su 10 nella valutazione di riparabilità di iFixit. Dopo tantissimi smartphone di brand più che blasonati neanche in grado di raggiungere la sufficienza, il risultato è più che notevole.