5G-sicuro

Negli ultimi mesi si è sentito spesso parlare del 5G, della nuova rete di Tim e Vodafone e dei primi smartphone compatibili con il nuovo standard di rete ultra veloce. Tra tutte queste notizie reali, però, molto spesso si sono insediate in giro per il web centinaia e centinaia di fake news il cui unico scopo è stato quello di lucrare quanto più possibile sulle preoccupazioni degli Italiani. Queste bufale, infatti, non hanno fatto altro che diffondere timore e disinformazione per mesi e mesi. 

Una delle tecnologie maggiormente colpite dalle fake news è stata l’Internet of Things che, arrivata nel nostro paese grazie al 5G, ha spaventato migliaia di Italiani ignari del suo reale potenziale.

5G: i rischi per la salute non sono mai esistiti, ecco la verità

Dall’inizio del 2019 la notizia dell’arrivo del 5G ha conquistato velocemente tutto il mondo del web. Molte parole, infatti, sono state spese in merito a questo nuovo standard di rete ultra veloce e ai suoi ipotetici rischi per la salute. Spesso, infatti, abbiamo sentito parlare di uccelli morti a causa della rete da poco installata, di radiazioni troppo forti e altamente pericolose per il nostro organismo e, addirittura, di migliaia e migliaia di alberi abbattuti per potenziare il segnale della nuova rete. 

Ovviamente tutte le notizie appena citate si sono rivelate totalmente false. Fortunatamente, infatti, queste bufale sono state smentite velocemente dai maggiori esperti del settore che, ad oggi, in seguito ad alcuni studi continuano ad affermare che i livelli di radiazioni della rete 5G sono molto più sicuri rispetto al 4G. E’ quindi confermato che, attualmente, tutti gli utenti Italiani possono stare tranquilli poiché in nessun modo la rete 5G e l’Internet of Things potranno causare problemi di salute.