Telegram sarebbe pronta a lanciare Gram, la sua moneta virtuale, il cui debutto dovrebbe avvenire per il mese di Ottobre. Il gruppo di Pavel Durov, il fondatore della nota applicazione di messaggistica istantanea, sembra dunque aver battuto Facebook sul tempo, profittando anche delle numerose controversie che hanno rallentato il lancio di Libra.

Sarebbero stati alcuni investitori di Telegram ad aver dichiarato la notizia al New York Times, che poi ha diffuso la notizia online: Gram dovrebbe debuttare entro il 31 Ottobre e potrà essere utilizzata per acquistare prodotti di ogni tipo che siano indipendenti dal mondo Telegram, oltre che per effettuare acquisti dai canali e dalle chat dell’app.

Molto probabilmente, il lancio della criptovaluta sarà accompagnato dall’implementazione di una nuova funzione sull’app che permetterà di accedere in modo diretto, semplice e veloce al proprio portafoglio digitale. Oltre ciò, sappiamo che Gram verrà gestita attraverso la Blockchain e una rete di computer decentralizzata, tramite un sistema chiamato TON (Telegram Open Network).

Questo è tutto ciò che sappiamo riguardo Gram. Il team di Telegram ha, infatti, voluto segretare tutti i documenti per evitare di avere problemi con le banche centrali ed altri enti di controllo.