Amazon Dash Button

La piattaforma di e-commerce Amazon è sempre stata la prima, tra questo tipo di aziende, ad offrire la comodità prima di tutto ai propri clienti. Un esempio lampante sono i Dash Button.

Per chi non li conoscesse, sono dei piccoli dispositivi che permettono, con un solo click, di ri ordinare un prodotto che utilizzate spesso. Per esempio, acquistando il Dash Button della Finish, potrete ordinare il detersivo per la vostra lavastoviglie, cliccando un solo bottone. Purtroppo però, come anticipato pochi giorni fa, dal 31 agosto 2019 non saranno più utilizzabili, ecco un’idea per sostituirli.

 

Amazon: addio Dash Button, ecco come sostituirli

I Dash Button sono stati lanciati solo 4 anni fa, ma tra poche settimane non esisteranno più. La decisione è stata presa dal colosso di Seattle nel mese di febbraio, quando l’utilizzo degli stessi è arrivato ad un livello mai visto prima. Le vendite erano calate in maniera vertiginosa, grazie anche all’utilizzo di Alexa da parte dei propri utenti. L’azienda al momento preferisce concentrarsi sui propri assistenti virtuali.

Leggi anche:  Amazon aumenta le commissioni ai venditori francesi, ecco il motivo

Per gli utenti che erano soliti utilizzarli, l’azienda ha ricordato che possono comunque utilizzare i Dash Button virtuali, e continuare così a fare la propria spesa in modo agevole. Non possiamo dimenticare nemmeno il servizio Dash Replenishment che, grazie ad una serie di partnership con alcune aziende come Philips, Candy, Epson e tante altre, permettono di ordinare i ricambi dei vostri dispositivi quando stanno per esaurire.

Il servizio è molto facile da utilizzare, prima di tutto dovrete configurare e registrare il vostro dispositivo Dash nella pagina ufficiale della piattaforma. Otterrete anche il 50% di sconto sul primo ordine smart in seguito alla configurazione. Per scoprire maggiori dettagli, visitate la pagina dedicata sul sito ufficiale dell’operatore.