xiaomi-black-shark-2

Il prossimo 30 luglio sarà il giorno dedicato alla presentazione del nuovo Black Shark 2 Pro. Stando alle indiscrezioni emerse in queste settimane, sembra che le novità saranno molto poche. Infatti, lo smartphone da gaming dell’azienda controllata da Xiaomi sarà dotato di poche modifiche rispetto al modello base.

Tra queste spicca l‘utilizzo del nuovo SoC Qualcomm Snapdragon 855+. Il System on a Chip è una versione overcloccata dello Snapdragon 855 standard. Questa soluzione, secondo Qualcomm, permetterà di sfruttare appieno le risorse hardware in ambito gaming. Grazie a questa potenza in più, sarà possibile ottenere un incremento delle prestazioni in game.

Grazie alle informazioni rivelate dal leaker Ishan Agarwal, possiamo venire a conoscenza anche dei tagli di memoria del Black Shark 2 Pro. In totale saranno presenti tre diverse versioni. La prima sarà caratterizzata da 12/128GB di RAM e memoria interna, la seconda 12/256GB e la terza 12/512GB. Saranno tre anche le colorazioni disponibili al lancio, riassumibili nei colori nero, blu e ghiaccio.

Leggi anche:  OnePlus 6 e OnePlus 6T riceveranno Android 10 al più presto

Ma il Black Shark 2 Pro non sarà l’unica novità svelata durante la presentazione. Xiaomi ha intenzione di lanciare anche il nuovo laptop Mi Gaming con hardware rinnovato. Secondo le indiscrezioni, il portatile sarà caratterizzato da due versioni differenti. I due modelli saranno basati su due nuove GPU, nello specifico si parla di una GTX 2060 e di una GTX 1660 Ti. Il pannello invece sarà in grado di arrivare ad una frequenza di aggiornamento a 144Hz rispetto ai 60Hz del modello precedente.

Non resta che attendere ancora qualche giorno per scoprire tutti i dettagli sui nuovi device realizzati da Xiaomi.