huawei honor

L’evento Honor fissato a Xi’an, in Cina, si è concluso con tante novità per il brand. La novità principale è l’arrivo dei nuovi smartphone Honor 9X e 9X PRO. Tuttavia non si tratta degli unici device presentati. Infatti, l’azienda ha sfruttato l’evento anche per lanciare il MagicBook Pro, Honor Band 5 e un nuovo colore per Honor 20 PRO.

La nuova Serie X è caratterizzata da alcuni punti fermi, in comune per i due device. Il primo è il nuovo SoC Kirin 810, a cui si associa il design posteriore in vetro 3D gradiente a forma di X e il display Full-View. Da sottolineare come il display abbia un rapporto corpo a schermo che arriva al 92%. Questo risultato è possibile grazie alla fotocamera frontale pop-up che esce dalla scocca grazie ad un sistema meccanizzato.

Le differenze tra i due modelli sono da ricercare nell’ammontare delle memorie di sistema, 4/64GB per la versione base e 8/256GB per la versione PRO. Inoltre, entrambi gli smartphone sono dotati di un fotocamera principale da 48MP. La seconda ottica è un sensore da 2MP dedicata all’effetto bokeh. Solo su Honor 9X PRO trova spazio anche una fotocamera grandangolare da 8MP.

Leggi anche:  Radiazioni smartphone: il segnale non provoca rischi per la salute

Altro annuncio importante per il brand controllato da Huawei è la Honor Band 5. Il punto di forza di questo activity tracker è il display. Si parla di un pannello da 0,95 pollici dotato di una risoluzione pari a 240 x 120 pixel che portano i PPI a 282. Tutte le notifiche provenienti dalle principali app potranno essere visualizzate per intero, facilitando l’uso. Il monitoraggio della Band 5 è completo, oltre alla frequenza cardiaca e all’attività fisica è presente anche il monitoraggio del sonno e dell’ossigeno presente nel sangue.

Novità anche per quanto riguarda il MagicBook Pro da 16.1 pollici e la nuova colorazione di Honor 20 Pro. In questo caso potete leggere gli approfondimenti direttamente all’interno degli articoli dedicati pubblicati nelle scorse ore.