Iliad

Iliad, anche grazie ad un primo anno di successi in terra italiana, ha scelto di continuare la sua politica di investimenti nel nostro paese. Stando a quelle che sono le graduatorie in termini di numero di utenti, il provider francese è stabilmente al quarto posto. Il suo bacino di utenti è composto da oltre tre milioni di persone. A fare la differenza, anche in termini di popolarità, con gli altri gestori ci sono le oramai tradizionali offerte low cost.

 

Iliad, dopo il 5G ecco l’investimento sulle prime reti di telefonia fissa

Nel futuro prossimo Iliad si impegnerà anche a migliorare i suoi servizi. Una testimonianza è data dal 5G. Come stabilito dalla attuali timeline, entro il 2021 i clienti del gestore potranno beneficiare delle reti ad alta velocità per internet. 

La concentrazione di Iliad non è focalizzata solo ed esclusivamente sul 5G. Una volta chiuso questo capitolo, infatti, già si penserà al domani. I tecnici in tal senso potrebbero presto iniziare a lavorare per le prime linee ADSL e Fibra Ottica. Ebbene sì, dalle ultime indiscrezioni, si evince che Iliad ha deciso di fare il grande salto nella telefonia fissa. 

Benedetto Levi, AD del gruppo, ha difatti confermato queste voci lo scorso mese. I programmi dicono che dopo la costruzione per le antenne fondamentali per il 5G, inizieranno gli interventi volti alla diffusione della Fibra Ottica. Il processo sarà completato entro il 2024.