DAZNDAZN è la nota piattaforma in streaming per la visione dei canali e degli eventi sportivi e calcistici in Italia. Nasce con alcuni problemi di gioventù ed inizialmente non viene certo apprezzata per l’interfaccia farraginosa e il servizio poco incline ad una perfetta stabilità on demand. Nei mesi è migliorata includendo nuovi contenuti e maggiore velocità di accesso. Con la nuova revisione mantiene le promesse di un’ottimizzazione mirata alle infrastrutture broadband, cui ce ne parla il Responsabile Veronica Diquattro.

 

DAZN: aggiornamento mette il turbo allo streaming sportivo

Secondo le dichiarazioni ufficiali del responsabile della compagnia il gap qualitativo dei processi di diffusione delle trasmissioni è legato a filo doppio con l‘inadeguatezza infrastrutturale italiana. La manager ha concesso un’intervista in cui spiega che ultimamente si è lavorato molto per colmare i vuoti di un sistema lacunoso in tal senso. A tal proposito è stato detto:

“Abbiamo lavorato molto sulla nostra app, abbiamo ridotto del 60% il tempo del re-buffering e stiamo continuando a migliorare il nostro servizio”.

Dal debutto avvenuto lo scorso Agosto 2018 sono stati distribuiti 81 milioni di ore di contenuti di cui il 91% in direttaA questo dato Diquattro ha aggiunto che:

Leggi anche:  DAZN: tutte le novità per questi mesi, parte la sfida a Mediaset e Sky

“Nel corso dell’ultimo mese oltre il 63% delle ore sono state viste in streaming attraverso Smart TV, Set-Top Box o console”, sottolinea la nota ufficiale di Dazn. “Il 22% proviene da dispositivi mobile (smartphone e tablet), mentre il 15% da browser web. Una fotografia molto diversa rispetto al debutto della piattaforma, lo scorso agosto, quando solo il 38% delle ore viste arrivava dalla TV”.

La nota prosegue indicando quelli che sono gli importanti numeri registrati in termini di visitatori per eventi specifici. Tra tutti spicca soprattutto la Serie A ed i big match della 34^ giornata di Serie A TIM (27 aprile 2019), Inter – Juventus, seguito da Juventus – Roma (17^ giornata, 22 dicembre 2018) e Milan – Napoli (21^ giornata, 26 gennaio 2019). Questi sono stati gli eventi più visti in assoluto.

In conclusione è stato riferito che “l’accordo commerciale con Sky per vedere le partite di Calcio proseguirà anche per i prossimi due anni. Da quello che ci risulta non ci saranno cambiamenti”.