truffa SMS Postepay

Ormai è risaputo, le carte prepagate sono in assoluto il metodo di pagamento, online e non, più utilizzato in Italia. Sono sempre di più le banche che ne rilasciano, come ad esempio Hype, N26, Yap ecc. C’è ne una, però, che è a tutti gli effetti la prepagata must have degli Italiani: la Postepay. Nelle sue varie versioni, Postepay Normale, Junior ed Evolution, la Postepay, emessa da Poste Italiane, è in assoluto la prepagata più usata da tutti gli Italiani.

Nonostante sia la più usata e anche la più sicura, la Postepay sta diventando l’obbiettivo principale di Hacker e malintenzionati che, sempre più frequentemente, mettono in atto delle vere e proprie frodi ai danni dei clienti. Scopriamo di seguito come funzionano le truffe e come possiamo difenderci.

Postepay e il Phising: ecco come riconoscerlo e come evitarlo

Negli ultimi mesi, tutti i possessori di Postepay avranno sicuramente ricevuto dei messaggi strani in cui, spesso, viene chiesto di inserire i propri dati in un determinato form per sbloccare la carta che, a causa di continue transazioni rifiutate, è stata bloccata dall’ente. Ovviamente nulla di più falso. Se avete ricevuto questo messaggio, o comunque qualcosa di simile che si avvicini vagamente, sappiate che siete difronte a un messaggio di Phishing, frode informatica riconosciuta a tutti gli effetti dalla polizia di tastato.

Leggi anche:  Postepay, ecco l'unico sistema per evitare ogni genere di truffa online

In breve il Phishing consiste nel far credere alle vittime che il messaggio o l’email arrivi da un ente ufficiale, in questo caso Poste Italiane, in modo tale da poter rubare dei dati sensibili legati a quest’ultimo come codici di accesso, indirizzi bancari e tanti altri dati sensibili. All’interno delle mail, infatti, molto spesso è presente un link che rimanda una pagina web fake identica all’originale, in questo caso quella di Poste Italiane, in modo da far credere all’utente che sia tutto reale. Ovviamente, però, nulla di quello che c’è scritto nel messaggio è vero.

Se quindi vi trovate dinanzi ad una mail del genere, sappiate che è importante non inserire nessun dato poiché, appena lo fate, gli Hacker che si nascondono dietro la truffa potranno vedere in chiaro tutti i vostri dati.