WhatsApp: multa da 300 euro per gli utenti Vodafone, Iliad, TIM e Wind

Oltre quelle che sono le sue funzioni reali e soprattutto descritte agli utenti, WhatsApp purtroppo ha anche qualche problema. Le complicazioni che si sono verificate negli anni sono però causa degli utenti stessi, i quali lasciano che alcune idee strane gli passino per la testa fino ad inficiare l’attività di altre persone.

Le truffe sono infatti una trovata dei clienti e WhatsApp può fare ben poco se non provare ad arginarle ogni volta che si presentano. Ultimamente un gran lavoro sotto questo punto di vista è stato compiuto, visto che è stato ridotto da 21 a 5 il numero delle volte in cui si può inoltrare un messaggio. Con questo metodo le catene si diffondono dunque molto meno rapidamente e gli utenti colpiti sono tendenzialmente meno.

 

WhatsApp: nuova truffa finge di rifilare agli utenti una multa da 300 euro con lo scopo di estorcergli 5 euro subito, ecco come funziona

In questi giorni WhatsApp ha dato adito agli utenti di credere che il problema “truffe” sia ancora una bella gatta da pelare. Infatti la chat ha messo in difficoltà tanti clienti che d’improvviso si sono ritrovati al cospetto di un nuovo messaggio che definire ambiguo sarebbe dir poco.

Leggi anche:  WhatsApp: aggiornamento con incredibile novità, utenti in delirio

Il testo in questione parla di una multa, la quale consisterebbe addirittura in 300 euro da pagare. Ovviamente non si tratta altro che dell’ennesima truffa, la quale si articola in modo molto elementare. Il testo parla di una sanzione, la quale potrebbe essere evitata solo pagando una somma di 5 euro al momento. Molti utenti, nel dubbio, eseguono il pagamento così da scongiurare ogni eventualità che il messaggio stia riportando il vero.