Videogames Party 2019 con monitor Philips

Lo specialista dei display AOC e MMD, partner licenziatario dei monitor a marchio Philips, annunciano la partnership tecnologica con Videogames Party 2019, il tour più amato dai videogiocatori nato per offrire agli appassionati italiani la possibilità di sfidarsi nei più avvincenti videogame del momento e provarne alcuni in anteprima.

I due brand forniranno i propri display per le postazioni di gioco: l’area esport sarà interamente powered by AOC, con 30 monitor modello AG271QX e 2 AG352UCG che saranno dedicati principalmente ai titoli competitivi; l’area gioco libero sarà dotata di 12 monitor Philips modello 436M6, dedicati al console gaming.

Il centro Auchan di Cesano Boscone (Milano) sarà teatro della prima tappa del Videogames Party 2019 (30 e 31 marzo) dove i tornei competitive sono principalmente su console. Il tour del Videogames Party 2019 prevede 10 tappe fino a novembre 2019 in alcuni centri commerciali da Nord a Sud che aderiscono all’iniziativa.

 

Videogames Party 2019, i monitor messi a disposizione per i videogamer

I monitor AOC del Videogames Party, creati dai videogiocatori per i videogiocatori fanno parte della linea AGON. Il modello AG271QX ha la sua forza nel design da 27 pollici. Grazie alla risoluzione 2560 x 1440, Quad HD (QHD) offre una qualità superiore e immagini nitide che rivelano persino i dettagli più fini.

Il formato widescreen 16:9 fornisce spazio in abbondanza per espandersi e permette al gamer di fruire di giochi nel formato originale. La frequenza di aggiornamento di 144 Hz traduce le frequenze dei fotogrammi elevate della GPU in un’esperienza di gioco fluida e reattiva, anche grazie a un tempo di risposta di 1ms.

Leggi anche:  Philips 329P9H, il nuovo monitor super-connesso disponibile a 899 euro

Questo modello è anche dotato della funzione Shadow Control che permette di illuminare le aree scure di una scena di gioco e della modalità Low Blue Light di AOC che blocca i dannosi raggi di luce blu, senza cambiare il colore del display. L’altro modello AOC che andrà a completare la sala di gioco è AG352UCG6.

Design futuristico, visione confortevole e un’esperienza visiva immersiva: grazie a questo monitor, il gamer ha la possibilità di immergersi in un mondo virtuale grazie a un ampio schermo curvo da 35 pollici, risoluzione Wide Quad HD (WQHD) 3440 x 1440 pixel e frequenza di aggiornamento di 120Hz.

La tecnologia NVIDIA G-SYNC consente eliminare i problemi di screen-tearing e riducendo al minimo il saltellamento delle immagini e il ritardo di input. Le scene appaiono all’istante, mentre gli oggetti hanno un aspetto più nitido e più vivace. Il Philips Momentum 436M6VBPAB è il primo monitor della linea Philips Momentum.

Progettato per i console gamer, questo modello è dotato di risoluzione 4K UHD UltraClear per un’eccezionale nitidezza su un enorme display da 43 pollici, tecnologia Quantum Dot per una maggiore precisione del colore, supporto Adaptive Sync, tempo di risposta di 4 ms e Low Input Lag, illuminazione ambiglow immersiva e audio avanzato.

Ma questo monitor è anche il primo display al mondo a raggiungere il nuovo standard VESA DisplayHDR 1000, che consente di ottenere immagini più realistiche e brillanti con luminosità, profondità e sfumature di livello superiore.