amazon

La Federal Trade Commission statunitense ha portato con successo il primo caso contro l’uso di recensioni fraudolente e pagate su Amazon per pubblicizzare falsamente un prodotto online. La società in questione, denominata Cure Encapsulations, Inc. e di proprietà di Naftula Jacobowitz, ha pagato un sito web di terzi per scrivere recensioni a cinque stelle su Amazon per pubbliciizzare un integratore per la perdita di peso chiamato garcinia cambogia. La pianta, originaria dell’Indonesia, contiene dei fattori che contribuiscono alla perdita di peso, ma in realtà è nota per causare insufficienza epatica acuta.

Cure Encapsulations ha pagato un sito web chiamato amazonverifiedreviews.com per mantenere il rating Amazon del prodotto superiore a 4,3 su 5 stelle, con recensioni che affermano che l’integratore ha funzionato come un “potente soppressore dell’appetito” e “blocca letteralmente il grasso dalla formazione.

Le persone si affidano alle recensioni quando acquistano online“, ha detto in una nota Andrew Smith, direttore della protezione dei consumatori della FTC. “Quando una società compra recensioni false per gonfiare le sue valutazioni Amazon, danneggia sia gli acquirenti che la società, che non rispetta le regole.” La FTC ha presentato la sua denuncia il 19 febbraio e ha raggiunto un accordo in meno di una settimana.

Leggi anche:  Amazon: che prezzi per questo lunedì, ecco tanti codici sconto

Una punizione esemplare, servirà da esempio?

Come parte dell’accordo, Cure Encapsulations ha accettato di non pubblicizzare mai più un prodotto per la “perdita di peso, soppressione dell’appetito, blocco del grasso” a meno che l’azienda non abbia “competenze e prove scientifiche affidabili sotto forma di test clinici sull’uomo a sostegno di tali affermazioni”. L’accordo inoltre vieta alla società di pubblicizzare le persone che testimoniano a favore, incluso se una recensione o una testimonianza proviene da un cliente reale che ha acquistato il prodotto.

Cure Encapsulations deve ora informare Amazon che ha pagato per le recensioni, a sua volta una violazione delle regole sui contenuti promozionali, e deve anche notificare ciò a tutti i clienti che hanno acquistat il prodotto. Per mantenere l’azienda in linea, la FTC sta imponendo una multa di 12,8 milioni di dollari.