Il prossimo Redmi Note 7 Pro verrà presentato ufficialmente in Cina già durante la prossima settimana. Lo stesso CEO dell’azienda in persona, Lu Weibing, ha infatti reso noto tale notizia tramite un post pubblicato sul noto social cinese Weibo.

 

Redmi Note 7 Pro: ecco alcune differenze con la versione standard

Grazie al CEO dell’azienda, dunque, sappiamo più o meno quando arriverà ufficialmente il nuovo Redmi Note 7 Pro. Oltre a questo, il CEO dell’azienda ha inoltre rivelato alcune caratteristiche di cui disporrà questo nuovo smartphone targato Redmi.

Il prossimo Redmi Note 7 Pro si differenzierà dalla sua versione standard, il Redmi Note 7, principalmente in ambito fotografico. Il sensore principale montato sul nuovo modello sarà, infatti, il sensore Sony IMX586 e non il Samsung GM1 già visto sulla versione standard. Ovviamente bisognerà verificare più in là in maniera approfondita quali migliorie porterà questo nuovo sensore fotografico.

Leggi anche:  Xiaomi punta alla salute: in sviluppo l'applicazione Mi Health

Lato hardware, la scelta sul processore installato a bordo del nuovo Redmi Note 7 Pro potrebbe ricadere su due SoC in particolare: ci sarà o il SoC Snapdragon 670 o il SoC Snapdragon 675, ma dobbiamo ancora avere un’ulteriore conferma al riguardo. I tagli di memoria disponibili, invece, dovrebbero essere pari a 6 GB di memoria RAM e 128 GB di storage interno.

Da notare, infine, una sostanziale differenza rispetto a quanto trapelato qualche giorno fa online. Secondo precedenti rumors, infatti, il Redmi Note 7 Pro potrebbe avere un sensore biometrico In-display. Tuttavia, dalle immagini pubblicate dal CEO dell’azienda, sembra che sul retro del device ci sia un classico sensore biometrico per le impronte. Bisognerà dunque vedere quale delle due soluzioni deciderà di adottare l’azienda su questa nuova versione dello smartphone.