Attenzione alle truffeIl phishing, la truffa online che raggira gli utenti tramite falsi avvisi, si evolve sempre più e sviluppa periodicamente tecniche ed espedienti migliori al fine di raggiungere il suo obiettivo. Dalle email fraudolente iniziali, infatti, i malfattori nel tempo hanno iniziato ad utilizzare anche gli SMS e le app di messaggistica istantanea, come WhatsApp. Non è tutto poiché anche Social come Facebook sono spesso sfruttati in modo illecito.

Truffe online: ecco come si presentano i tentativi di frode online e come circolano tra gli utenti!

Insomma, ai malfattori non mancano sicuramente gli strumenti per diffondere i loro tentativi di frode. E’ evidente il maggior impiego delle email ma è opportuno stare allerta anche alle possibili comunicazioni che possono arrivare altrove. A prescindere dal modo in cui sono ricevute, infatti, sarà opportuno prestare attenzione poiché in tutti i casi presenteranno strutture molto simili e obiettivi identici.

I cyber-criminali punteranno come sempre alla richiesta dei dati, quindi, creeranno un avviso che possa giustificare l’inserimento online delle proprie informazioni sensibili. Includeranno poi, all’interno della comunicazione, il classico link in grado di trafugare i dati. Nel caso in cui il tentativo di frode si presenti tramite chiamata, invece, lo scopo dei criminali sarà quello di incutere timore nella vittima al punto da convincerla a fornire a voce le sue credenziali.

Leggi anche:  Google regala un Samsung Galaxy S10: segnalata la nuova truffa

Superato lo scoglio dei dati tutte le truffe procederanno allo stesso modo. Gli hacker avranno ottenuto quanto serve per accedere al conto senza destare sospetti e potranno quindi prelevare il denaro presente sulle carte.

Pochi passaggi, dunque, saranno sufficienti per provocare la perdita di tutti i propri risparmi. Nonostante la tecnica sia stata ben ideata dai malfattori, però, è possibile raggirarla e renderla innocua senza alcuna difficoltà. Tutti infatti possono ostacolare il phishing semplicemente ignorandolo. Eliminare il messaggio senza inserire i propri dati in alcuna pagina indicata dalla comunicazione permetterà di proteggere qualsiasi carta.

Prestare la giusta attenzione alle truffe nascoste dietro comunicazioni apparentemente ufficiali è quindi l’accorgimento più importante!