novità hi-tech 2019 smartphone pieghevoli

Ormai il 2019 è iniziato da un po’ e siamo già in una zona calda dell’anno in cui le varie novità tecnologiche cominciano ad essere svelate. Sul finire dello scorso 2018 vi abbiamo anticipato che l’innovazione abbraccerà più comparti del mondo hi-tech.

Saremo testimoni della nuova rete 5G, di nuovi smartphone pieghevoli compatibili, del passaggio al sistema di trasmissione DVB-T2, per finire con l’entrata di nuovi operatori di telefonia mobile.

 

Le novità hi-tech del 2019: la rete 5G, DVB-T2 e i device pieghevoli

Notch, gotch e innumerevoli fotocamere. Queste sono state le principali innovazioni lasciate in eredità dal 2018, ma sembra già che alcuni produttori abbiano deciso di rompere con il recente passato. Infatti, tra gli smartphone del 2019 vedremo i primi device pieghevoli su cui produttori del calibro di Samsung, Huawei, LG e Xiaomi stanno investendo.

La TV Digitale Terrestre cambierà aspetto grazie al prossimo standard di trasmissione DVB-T2. Saranno richieste apparecchiature compatibili tra decoder e TV per vedere i canali in alta definizione. Pronti intanto 25 euro di bonus spesa contenuti nella Manovra di Bilancio 2018 del Governo.

Leggi anche:  Gli Stati Uniti non sembrano poter fare a meno di Huawei

Infine, i primi smartphone 5G saranno pronti a conquistare il mercato in estate, potendo così sfruttare l’iper velocità del nuovo standard di connessione. C’è qualche perplessità sul silenzio dei gestori riguardo la tariffazione dei piani, ma si pensa che non costeranno cifre impossibili.

 

Le novità hi-tech del 2019: nuovi player nella telefonia mobile

Le sorprese non finiscono qui, poiché ci saranno delle new entry nel comparto degli operatori telefonici. Colossi come Sky, Amazon e Google sono pronti a sbarcare in Italia e ad entrare sul mercato. Tra queste super aziende, sembra che Sky Mobile potrebbe essere la prima a scendere in campo. Google ha solamente finalizzato il progetto Google FI registrandone il marchio a livello Europeo. Infine, Amazon sta ancora valutando le proprie mosse e resta sullo sfondo.