Il CES 2019 è alle nostre spalle ed ora si guarda al Mobile World Congress di Barcellona che si terrà il mese prossimo. Xiaomi ha già confermato la sua presenza, mentre Sony ha iniziato a distribuire gli inviti. Un altro grande giocatore che parteciperà è LG, e secondo fonti della Corea del Sud, il produttore introdurrà uno smartphone pieghevole nello show.

Il nuovo dispositivo non avrà uno schermo flessibile come il Samsung Galaxy F o il concetto Huawei. Secondo un rappresentante della società, sarà simile a ZTE Axon M, ma con una lunetta più sottile, rendendo entrambi gli schermi un unico grande display. Il motivo di questa soluzione e non il pannello flessibile è il prezzo – LG vuole mantenere lo smartphone nello spettro di KRW1 (meno di $ 900), invece di andare a un telefono da 2 milioni di KRW (circa 1.800 dollari).

LG è pronta al suo show del MWC 2019

Il rapporto ha aggiunto che LG annuncerà più smartphone a MWC 2019. Tornando allo smartphone pieghevole dell’azienda, le cornici sullo schermo aggiuntivo principale saranno piuttosto sottili per assicurarsi che il punto di connessione non sia spesso, un aspetto fondamentale per fornire un’esperienza visiva migliore. I rapporti sul telefono pieghevole di LG sono emersi per la prima volta a novembre dello scorso anno, sostenendo che la società lancerà lo smartphone al MWC 2019.

Leggi anche:  Android 9.0 Pie disponibile (finalmente) per LG G7 ThinQ

Il vicepresidente di LG ha dichiarato al CES che l’azienda sta andando incontro a cambiamenti con il fattore di forma per rimanere competitivi e mantenere il proprio vantaggio competitivo. Le fonti coreane rivelano anche che il nuovo dispositivo avrà un “input touchless” che riconoscerà i gesti delle mani da 20 a 30 centimetri in modo da poterlo utilizzare in tutte le situazioni. La tecnologia sarà disponibile sia per le serie G e V, sia per il telefono Folder.