smartphone-2018

Il 2018 salutato un paio di settimane fa è stato caratterizzato dal lancio di vari dispositivi elettronici come smartwatch, droni, telecamere ad alte prestazioni ed altre con buone prestazioni ma costi inferiori. Ma, come sempre, i grandi brand dell’hi-tech si sono distinti maggiormente quando hanno lanciato i propri smartphone.

Il 2019 è ancora una fucina di rumor, di indiscrezioni su quello che vedremo. Ma, di fatto, ancora nulla è stato presentato in grado di competere con i “grandi”. Perchè, si sa, i grandi appuntamenti sono ben “spalmati” nell’arco di 12 mesi.

 

Samsung

Il mese di febbraio 2018 è stato marchiato a fuoco dall’annuncio del Samsung Galaxy S9 +, un device che consiste in uno schermo da 6,1 pollici, con capacità di archiviazione da 64 GB a 256 GB (con l’opzione di espansione tramite schede di memoria micro SD) e 6 GB RAM. Dispone inoltre di due telecamere posteriori: una da 12 megapixel in 26 millimetri e apertura di 1,5 e un’altra con 12 MP in 52 mm e un’apertura di 2,4. Questo era disponibile dal mese di marzo.

Quel che sarà del Galaxy S10 sono ancora solo indiscrezioni. Con tutta probabilità verrà presentato il 20 febbraio, ma è certo che sarà l’apripista dell’anno.

 

Huawei

Ad aprile è stato rilasciato Huawei P20 pro, uno dei dispositivi più rappresentativi dell’azienda cinese che ha dato molto da parlare proprio per i suoi prodotti di fascia media e di fascia alta.

Il P20 pro è resistente all’acqua grazie alla sua protezione IP67. Ha anche un processore octa-core, 128 GB di storage con 6 GB di RAM e 256 GB di storage con 8 GB di RAM. E’ dotato anche di tre fotocamere posteriori che catturano i momenti in alta definizione. Questi sono 40 e 1,8 MP in 27 millimetri apertura diaframma 20 MP in 27 millimetri con un diaframma di apertura di 1,6 e 8 MP in 80mm un’apertura di 2,4.

 

Agosto: di nuovo Samsung

Ad agosto sono state diffuse le prime immagini di quello che sarebbe stato il Samsung Galaxy Note 9, con 6.4 pollici di schermo. Questo device si è distinto per le sue prestazioni, dimensioni e versatilità. Nel 2018 ha eccelso nel suo design all’avanguardia, doppia fotocamera posteriore, lettore di impronte digitali e la funzionalità della S-Pen.

 

Apple

Mentre, a settembre, Apple ha lanciato iPhone XS Max, il suo più grande smartphone finora messo in circolazione, con dimensioni di 6,5 pollici.

Il dispositivo mobile è dotato di due fotocamere posteriori di buona qualità, tra cui un grandangolo da 26 mm con apertura da 1.8 e un teleobiettivo da 52 mm con apertura 2.4, entrambi da 12 megapixel. Include anche un processore Hexa-core ad alte prestazioni e sensori frontali per Face ID o Face ID.

 

Google

A novembre è stato annunciato Google Pixel 3 XL, un dispositivo della società Google, che mostra una buona performance nell’uso di varie applicazioni. Un altro dei suoi punti a favore è la fotocamera principale da 12 megapixel, che non ha nulla da invidiare agli altri dispositivi, perché incorpora l’HDR plus.