Vodafone

Vodafone è nell’occhio del ciclone. Decine di utenti si dicono studi di aspettare un loro sacrosanto diritto come quello di decidere liberamente quale modem utilizzare per usufruire della linea internet via fibra. L’operatore telefonico rosso, infatti, è ancora l’unico operatore in Italia a non aver fornito alcuna indicazione circa i dati di accesso per modem diversi dalla Vodafone Station. Il tutto in barba alla Delibera n. 348/18/CONS del regolamento AGCOM che prevedeva la liberalizzazione del modem a partire dal 1° gennaio 2019.

Vodafone: silenzio tombale sul “modem libero”

Tra smentite e notizie ufficiose, gli utenti Vodafone attendono la liberalizzazione del modem dal 1° dicembre 2018. Circa un mese fa, infatti, era circolata la voce che l’operatore telefonico sarebbe stato tra i primi a comunicare i parametri di accesso alla propria linea per poter utilizzare qualsiasi modem al fine di navigare in rete. Purtroppo, però, non è stato affatto così ed a distanza di 3 giorni dalla data di entrata in vigore della delibera AGCOM, l’azienda non ha ancora rilasciato dichiarazioni ufficiali.

Leggi anche:  Vodafone, c'è un nuovo grande regalo per tutti i clienti con quest'offerta

Vero, le vacanze natalizie avranno sicuramente influito, ma al momento l’operatore rosso è l’unico non in regola con la normativa vigente in Italia. Secondo quanto riportatoci da alcuni utenti, ulteriori informazioni in merito verranno rilasciate al seguente link. Si spera nel minor tempo possibile.

Nel frattempo, AVM ha riassunto le modalità di configurazione dei suoi dispositivi per singolo operatore. Tale modalità, naturalmente, sono valide anche per altre marche se compatibili. Continuate a seguirci per ulteriori informazioni ed aggiornamenti in merito.

Modem libero