IPTV: la multa da migliaia di euro è arrivata a nuovi utenti, Le Iene avevano ragione

Non sempre le situazioni all’apparenza ideali e convenienti di dimostrano tali sotto tutti i punti di vista. Infatti in questi giorni al centro delle discussioni in Italia c’è il metodo IPTV, il quale permette di risparmiare molto per vedere la Pay TV in maniera pirata.

Il servizio come tanti sanno ormai da tempo, è illegale e pertanto comporta rischi molto grossi ai fini di quanto prevede la legge. Alla luce di tutto ciò che è accaduto negli ultimi anni, gli utenti si sono sentiti più sicuri nel sottoscrivere il servizio, dato che nessuno ha sentito parlare delle multe. Le Iene però hanno spiegato tutto per bene.

 

IPTV: moltissimi utenti sono finiti nei guai con le multe, Le Iene avevano già anticipato il tutto qualche mese fa

Tramite la nota trasmissione televisiva di qualche mese fa molti utenti già possessori di IPTV avevano capito cosa poteva accadere. Allo stesso tempo tantissimi utenti che invece non conoscevano il servizio, hanno ritenuto opportuno informarsi per ottenerlo.

Leggi anche:  IPTV: spaventoso epilogo, le Iene segnalano l'arrivo di nuove multe

Non tutti però sanno che trattandosi di un sistema illegale, potrebbe comportare gravissime conseguenze con la legge. Si rischiano infatti denunce penali e reclusione per coloro che vendono i codici per attivare l’IPTV. Gli utenti semplici, se beccati come nel caso di alcuni utenti al sud Italia, potrebbero invece incappare in multe uguali o superiori a 2.000 euro. Il nostro consiglio quindi è sempre lo stesso: sottoscrivete abbonamenti legali al 100% per restare tranquilli, per avere un servizio migliore e per non infrange la legge.