3 Italia

Incredibile ma vero, perché 3 Italia ha registrato delle anomalie in alcune SIM appartenenti a determinati clienti i cui dati non sono aggiornati correttamente. Per questo l’operatore ha fatto partire una campagna SMS per invitarli a recarsi il prima possibile nei negozi 3Store per regolarizzare la documentazione.

La cosa alquanto grave consiste nel possibile blocco della SIM che è in regolare possesso degli utenti se non si segue la richiesta di Tre entro i termini stabiliti. Se non vi recherete in negozio muniti di documento d’identità, dopo 2 giorni la SIM verrà sospesa e poi disattivata il 10 Dicembre 2018.

 

3 Italia: i clienti rischiano grosso

Senza commentare una situazione che non ha nulla di cui essere preoccupati se non per quelli che non sono fisicamente presenti in Italia, il censimento di tali SIM da parte di 3 Italia è un po’ anomalo. Vero è che per regolarizzare dati eventualmente errati o non più aggiornati vi basta andare in negozio, ma sembra che 3 stia chiedendo le numerazioni relative alle SIM che avete in possesso e di apporre una firma su un documento di certificazione.

Leggi anche:  3 Italia: come attivare la Play Unlimited 50 giga a 6,99 euro

Tutto qui? Sembrerebbe di sì, una volta effettuata la procedura nei 3Store dovreste essere al riparo dalla possibilità di vedersi prima sospendere e poi disattivare la propria SIM. Dunque, se si vuole evitare di perdere la propria preziosa SIM, chi ha ricevuto questo tipo comunicazione dovrà recarsi quanto prima in punto vendita 3Store dell’operatore.

Per concludere a proposito di campagne SMS rivolte ai già clienti Tre, in questo periodo l’operatore ne ha avviata un’altra che invita ad utilizzare l’app My3 e l’assistente digitale integrato Trelpy.