opensignal

OpenSignal, nota società di analisi che da anni si occupa di monitorare la qualità della rete mobile, ha appena divulgato un report sullo stato degli operatori telefonici mobile in Italia. I risultati sono in arte una conferma di quello che già si sa e in parte una sorpresa.

Senza dilungarci troppo, lo studio sancisce che Vodafone è l’operatore più veloce e ha una copertura migliore sulla rete in 4G; Tim, al contrario, è il gestore con la migliore copertura su rete 3G. Parlando invece di Iliad, che ricordiamo usa le reti Wind in ran sharing, bisogna ammettere che i suoi risultati non sfigurano completamente, nonostante soffra ancora il problema dell’eccessiva latenza nel segnale.

 

Operatori telefonici: il rapporto OpenSignal non mente

I risultati appena menzionati sono l’esatta sintesi di quanto contenuto nel rapporto. E sono incontrovertibili, poiché si basano su oltre un miliardo di misurazioni su 150 mila dispositivi raccolte tra luglio e settembre. Sebbene i dati non hanno un valore statistico oltre a quanto ricercato, sono comunque interpretabili in senso più ampio facendoci capire la reale situazione della rete mobile italiana.

Leggi anche:  Passa a TIM: i nuovi clienti non si aspettavano in regalo 47 giga in 4G a 6,99 euro

Quando dicevamo che in parte non ci hanno sorpreso, alludiamo al fatto che ormai trovare nei report Tim e Vodafone tra le prime posizioni non è una novità. La qualità della loro rete non è in discussione.

Parlando di operatori telefonici, è la prima volta che viene inserito in un report di OpenSignal anche la misurazione della rete di Iliad. Quando nel testo si parla di qualità in realtà è un giudizio composto da tre variabili: copertura, velocità (3G e 4G) e, infine, la latenza (ovvero il ritardo nel segnale).

Se la velocità in 4G è terreno di Vodafone con Tim poco distante, nel 3G è invece Tim a dominare seguito da 3 Italia. Quanto a copertura del segnale a prevalere è ancora Vodafone, staccando di poco Tim. Infine, nella latenza Iliad e 3 Italia sono le peggiori in assoluto, dove invece trionfa Tim.