Alcuni trucchi per avere successo su Instagram

Oggi torniamo a parlare di Facebook ed Instagram ma purtroppo non tratteremo le novità in arrivo sui social network. La notizia di oggi ha lasciato tutti a bocca aperta.

I due fondatori di Instagram, social network fotografico acquisito da qualche anno da Facebook, hanno lasciato l’azienda dicendo di “voler esplorare nuovamente la nostra curiosità e creatività”.

 

Facebook: i fondatori di Instagram abbandonano la piattaforma

La notizia è stata anticipata qualche giorno fa dal New York Times e in seguito confermata da Kevin Sistrom che, insieme a Mike Krieger è il fondatore del social. Systrom ha pubblicato un post sul proprio blog della piattaforma, sorprendendo così milioni di utenti e social media. Negli ultimi anni il social network fotografico è diventato fondamentale per il successo di Facebook, soprattutto dopo lo scandalo Cambridge Analytica.

La prima versione di Instagram fu lanciata da Systrom e Krieger nel lontano 2010, con l’intuizione che sarebbe diventata una piattaforma da milioni di utenti. In soli due mesi infatti raccolse un milione di iscritti, che passarono a 10 in solo un anno. Nel 2012 Mark Zuckerberg si fece avanti e offrì circa 1 miliardo di dollari ai due fondatori per acquisirla, affare della vita possiamo commentare oggi. Negli ultimi sei anni Systrom e Krieger hanno lavorato nell’azienda, occupandosi dello sviluppo dell’applicazione, tollerando tutte le scelte del team di Zuckerberg.

Leggi anche:  Instagram: un bug espone i dati riservati degli utenti

Secondo le fonti di Bloomberg, la minoranza di entrambi all’interno dell’azienda gli sarebbe stata stretta, e di conseguenza ecco il motivo delle dimissioni. Le due parti hanno utilizzato però una formula standard per comunicare le proprie dimissioni. Ecco le parole di Systrom: “Costruire nuove cose rende necessario per noi fare un passo indietro, per capire ciò che ci ispira e farlo poi coincidere con le necessità del mondo; questo è quello che abbiamo in mente“. Zuckerberg ha commentato la notizia dicendo: “Kevin e Mike sono due leader straordinari e Instagram riflette la combinazione dei loro talenti. Mi è piaciuto e ho imparato molto lavorando con loro negli ultimi sei anni. Auguro a entrambi il meglio e non vedo l’ora di vedere che cosa s’inventeranno di nuovo“. Anche il fondatore di WhatsApp, applicazione acquisita sempre da Facebook, ha comunicato le proprie dimissioni a inizio anno.