apple store ipad batteria

La batteria, il pezzo in assoluto più pericoloso degli smartphone, almeno potenzialmente. Con i miliardi di dispositivi sparsi in giro per il mondo che hanno bisogno di tale pezzo, è staticamente ovvio che ogni tanto avverranno degli incedenti. La tecnologia in merito non è perfetta, ma grazie alle accortezze dei produttori, i rischi scendono di molto.

Tutti abbiamo in mente quello che è successo i Galaxy Note 7 di Samsung. Quello è l’estremo che si spera di non vedere mai più mentre è più comune che uno smartphone, un tablet, all’improvviso decida di causare qualche problema ed è quello che è successo in un Apple Store ad Amsterdam.

 

iPad in fumo senza fumo

All’improvviso, una batteria contenuta all’interno di tablet Apple ha iniziato a surriscaldarsi costringendo all’evacuazione dell’intero negozio. L’iPad è stato poi prontamente collocato all’interno di un contenitore pieno di sabbia il quale ha aiutato a mitigare un possibile scoppio o fiammate; alla fine sono intervenuti anche i vigili del fuoco. Stranamente, non c’erano stati segnali di fumo, ma almeno tre persone presenti al momento del fatto hanno presentato dei problemi respiratori in seguito all’incidente.

Leggi anche:  iPad Pro 2018 sottile come una piuma, ma colpevole di una grave mancanza

Purtroppo, anche Apple non ha una bella nomea quando si parla di batterie, soprattutto per quello successo ad inizio anno. Quando la compagnia ha offerto il cambio scontato per i vecchi modelli di iPhone, in molti sono accorsi e con un numero così alto di batterie in movimento, era solo questione di tempo prima che sarebbe accaduto qualcosa.

All’inizio dell’anno a Zurigo, sempre in uno store, un’iPhone 6s Plus che era li per essere riparato ha presentato lo stesso problema del tablet. Alla fine, per fortuna, nessuno si è fatto male.