galaxy-note9

Il Samsung Galaxy Note 9 sarà commercializzato globalmente a partire dalla prossima settimana. Lo smartphone offre miglioramenti rispetto al suo predecessore sotto tutti i fronti. Un aspetto in cui probabilmente si è poco innovato è il design, complessivamente quasi indistinguibile da quello del Galaxy Note 8.

All’inizio di questa settimana, il gigante della tecnologia sudcoreana ha deciso di illustrare dettagliatamente il processo di progettazione del suo ultimo top di gamma Android, spiegando di conseguenza il motivo per cui il dispositivo sembra simile al suo phablet del 2017.

Il principale cambiamento generazionale che Samsung ha scelto di mettere in luce è stato l’aumento delle dimensioni del pannello del display del Galaxy Note 9. Ha mantenuto infatti, l’impronta fisica vista sul Galaxy Note 8. Inoltre, il nuovo dispositivo offre uno schermo da 6,4 pollici rispetto ad un 6,3 pollici.

Di conseguenza, il portatile offre più spazio per il lavoro, i giochi ed altre applicazioni, in particolare quelle che implicano il disegno con la S Pen. L’azienda ha anche scelto di mantenere l’aspetto più rettangolare del Galaxy Note 8. Questa scelta va in contrasto con un’estetica arrotondata, peculiarità della linea Galaxy S. Tale soluzione è legata ad una maggiore produttività, obiettivo principale della serie Galaxy Note.

Leggi anche:  Fastweb Mobile è impazzita e regala il nuovo Samsung Galaxy Note 9

 

Samsung spiega perché il Note 9 presenta un design identico al precedente

 

Samsung ha riferito che il design del precedente modello è stato apprezzato e dunque riproposto. E’ stato deciso così di concentrarsi sui piccoli miglioramenti visivi sul nuovo modello. Il Galaxy Note 9 darebbe comunque un tocco di qualità in più rispetto al suo predecessore, secondo Samsung grazie ai piccoli miglioramenti.

Samsung Galaxy Note 9

Il nuovo top di gamma Android è attualmente disponibile per i pre-ordini e sarà commercializzato a livello globale il prossimo 24 agosto. Il costo del device per la versione base supera i 1000 euro e rendono il nuovo Note 9, lo smartphone Samsung più costoso di sempre.