InfinityInfinity prova a sfidare il dominio incontrastato di Netflix con una campagna promozionale degna del proprio nome. Direttamente dal sito ufficiale è possibile richiedere l’attivazione dell’abbonamento a costo azzerato per i primi 30 giorni dalla presentazione della richiesta.

Le TV on demand stanno lentamente scalzando le pay TV nelle case di milioni di consumatori italiani. L’exploit di Netflix, arrivato in Italia pochi anni fa, ne è esattamente la prova vivente. Infinity la potremmo definire come la versione italiana della nota azienda americana, creata dal gruppo Mediaset, sta guadagnando terreno, pur non avendo ancora le possibilità economiche e di contenuti tali da attaccare direttamente la rivale.

Ad oggi, con accesso da smartphone/tablet o direttamente dalla televisione, gli utenti possono guardare tantissime serie TV o pellicole cinematografiche, anche se non sempre o propriamente aggiornate.

 

Infinity: il trucco per avere 30 giorni di abbonamento gratis

La curiosità è moltissima, data l’enorme diffusione di dispositivi portatili, in tanti stanno giustamente pensando di provare Infinity prima di valutare l’effettiva sottoscrizione dell’abbonamento.

Leggi anche:  Infinity: stanno per arrivare questi nuovi Film

L’offerta base prevede un costo mensile di 7,99 euro, senza vincoli contrattuali, con la possibilità di collegamento da 2 dispositivi in contemporanea ed il download su PC, smartphone e tablet (in modo da non consumare i giga). La qualità in riproduzione è più che ottima, si parla di HD sui dispositivi portatili e di 4K sugli schermi di grandi dimensioni.

Se arrivati a questo punto foste incuriositi dal servizio, sul sito ufficiale è possibile registrarsi per richiedere la visione di 30 giorni a titolo gratuito. Fate attenzione però, accettando le condizioni andrete a sottoscrivere un vero abbonamento che, al termine del periodo di prova, si rinnoverà automaticamente. Onde evitare brutte sorprese ricordatevi di disattivare il rinnovo automatico, in modo da non poterne più usufruire alla scadenza dei 30 giorni.

Per maggiori informazioni collegatevi direttamente qui.