palm smartphone

Qual è la tendenza degli smartphone moderni? Diventare più grossi, o meglio, avere un display grosso. Certo, per avere quest’ultima caratteristica, qualche anno fa l’unica possibilità era ingrandire tutto, mentre adesso, si può ottenere lo stesso risultato senza esagerare con le misure. Ma se uno volesse uno smartphone piccolo? Di alternative ce ne sono, e anche tante, eppure una compagnia ha voluto esagerare anche all’opposto.

Qualche giorno fa, è comparsa la notizia dell’esistenza di un dispositivo Palm Ventures Group il cui numero di modello è PVG100; la compagnia a capo è TCL e ha già ricevuto la certificazione Wi-Fi. Adesso invece, è comparsa anche la foto del dispositivo, quella sopra, e anche un nome in codice.

Palm: Pepito

Secondo il nuovo rapporto, lo smartphone avrà un display LCD da 3,3 pollici con una risoluzione HD. L’alimentazione arriva da un processore Snapdragon 435, un SoC octa-core che viaggia in media a 1.4 GHz e che sfrutta una GPU Adreno 505. Nativamente avrà 32 GB di memoria interna e 3 GB di RAM; niente male per la grandezza. La batteria che fornirà la corrente sarà di appena 800 mAh, che in realtà potrebbe bastare e avanzare. Altra nota incredibile è che manterrà il jack per le cuffie e uscirà con Android 8.1 Oreo.

Leggi anche:  Smartphone e radiazioni elettromagnetiche: rischio per gli utenti, ma non elevato

L’ultima volta che si è visto uno smartphone Palm era il lontano 2010. Da allora di cose ne sono cambiate. Se tutte queste specifiche risultassero vere, potrebbe effettivamente diventare un piccolo gioiello, a seconda del costo ovviamente. Ogni tanto escono degli smartphone minimali, ma questo è tutt’altro. Sembra avere proprio tutto, e qualcosa anche in più, semplicemente ha delle dimensioni ridotte.