Settembre si avvicina, e il lancio della nuova generazione di Mate è ormai alle porte. Huawei Mate 20 e Mate 20 Lite sono i protagonisti assoluti delle nostre pagine da qualche settimana, ed oggi l’autorità cinese TENAA ha pubblicato la certificazione di quello che potrebbe essere il Mate 20 Lite.

Il misterioso dispositivo si caratterizza per la presenza di uno schermo LCD da 6,3 pollici con risoluzione Full HD Plus e una batteria da 3,650 mAh. In confronto, il Mate 10 Lite dello scorso anno offriva un display Full HD da 6 pollici e una batteria da 3,340 mAh. Le altre caratteristiche includono un processore octa-core da 2.2Ghz, 6 GB di RAM, 64 GB di spazio di archiviazione e quattro fotocamere (20 MP + 2 MP sul retro, 24 MP + 2 MP sul pannello anteriore). La combinazione di quattro telecamere la ritroviamo anche sul Mate 10 Lite, che ha una dual camera posteriore da 16MP + 2MP e una anteriore da 13MP + 2MP.

 

Un grande miglioramento rispetto a Mate 10 Lite?

La velocità di clock del processore suggerisce si tratti del nuovo chipset Kirin 710 , in quanto i core della CPU superano i 2.2Ghz. Nel frattempo, la presenza di 6 GB di RAM sembra essere un po’ eccessiva per un modello Lite, ma abbiamo visto diversi dispositivi di fascia media avere tale quantità di memoria, come Xiaomi Redmi Note 5 Pro e Moto G6 Plus.

Leggi anche:  Huawei Mate 20 Pro è il miglior smartphone in commercio!

Se davvero questo Mate 20 Lite venisse effettivamente dotato di processore Kirin 710 e 6GB di RAM, farebbe fare un grande salto di qualità alla fascia media del produttore cinese. In ogni caso, le altre funzionalità elencate includono Android 8.1, un jack per cuffie da 3,5 mm e uno scanner per impronte digitali posteriore.

Non ci aspettiamo che la serie Mate 20 venga presentata all’IFA, in quanto la compagnia lancia tradizionalmente la gamma Mate in ottobre / novembre. Tuttavia, potremmo vedere il chipset Kirin 980 rivelato all’evento di Berlino all’inizio di settembre.