Huawei è tra le poche aziende mondiali in grado di produrre autonomamente i processori da implementare nei device di fascia media e sui top di gamma. In queste ore, la società ha annunciato il successore dell’HiSilicon Kirin 659 ossia l’HiSilicon 710, un Octa-core con un miglioramento complessivo in tutti gli aspetti, che alimenta anche il nuovo P Smart Plus appena lanciato.

Il chipset di Huawei sembra essere realizzato in diretta concorrenza con il processore Qualcomm Snapdragon 636. Il Kirin 710 si basa su un processo di produzione a 12 nm, in grado di offrire prestazioni ed efficienza della batteria migliori rispetto al Kirin 659, che si basa sul processo di produzione a 16 nm.

Come suggerito dal nome, il nuovo processore è un Octa-core con 4 core ad alte prestazioni e 4 core efficienti. I core ad alte prestazioni sono basati su core ARM A-73 con una velocità di clock di 2,2 GHz e gli altri quattro core sono basati su core ARM A-53 con una velocità di clock di 1,7 GHz. Questo chipset offre prestazioni fino al 56% migliori rispetto al Kirin 659.

Il Kirin 659 potrebbe sembrare un processore potente, rispetto al Kirin 710, poiché ha 4 core con una velocità di clock di 2,36 GHz e i core rimanenti hanno una velocità di clock di 1,7 GHz. Tuttavia, tutti gli 8 core del Kirin 659 sono basati su core ARM-A53. L’ARM A-73 presenta una CPU molto migliore rispetto all’ARM A-53. In effetti, il Qualcomm Snapdragon 835 (il chipset di punta di Qualcomm) si basa sulla stessa CPU ARM A-73, ma con una maggiore velocità di clock.

Leggi anche:  Huawei Nova 3i approda su Geekbench mostrando i muscoli: ecco come se l'è cavata

Huawei ha annunciato oltre al nuovo smartphone anche un nuovo processore

 

Lo stesso vale per la GPU, il Kirin 710 è dotato di GPU Mali-G51 MP4 ARM, che dovrebbe offrire prestazioni superiori rispetto alla GPU ARM-Mali T830 MP2 impostata sul Kirin 659. La differenza nelle prestazioni tra Kirin 710 e Kirin 659 è chiaramente visibile tramite Geekbench 4.1, dove il Kirin 710 sta guidando il grafico nelle prestazioni single core e multi-core.

Questo chipset supporta anche la tecnologia GPU Turbo di Huawei per migliorare le prestazioni grafiche dello smartphone. Anche il Kirin 710 è basato particolarmente sull’IA e sull’apprendimento automatico, migliorando la fotocamera e le prestazioni dello smartphone. In termini di connettività, lo smartphone supporta il dual LTE e VoLTE attivi con una velocità massima di download ed upload rispettivamente di 300 Mbps e 150 Mbps.