Fifa 18Il fantamercato potrebbe portare gravi problemi a Fifa 18 e al nuovo titolo, Fifa 19, in programmazione da parte di Electronic Arts. Il passaggio di Cristiano Ronaldo dal Real Madrid alla Juventus farebbe davvero felici milioni di tifosi Juventini, ma non troppo gli addetti ai lavori della nuova versione del gioco di simulazione calcistica.

Il mondo del pallone è bello perchè è vario, ma anche proprio a causa dei risvolti inaspettati che una qualsiasi decisione potrebbe portare al suo interno. Da alcune settimane i giornali di tutto il mondo parlano del possibile trasferimento di una delle stelle del Real Madrid nel campionato italiano di Serie A. L’eco è grandioso, sia per il rafforzamento della rosa della Juventus, tanto per l’appeal che l’Italia potrebbe tornare a rivestire nei prossimi anni.

 

Fifa 18: il trasferimento di Cristiano Ronaldo potrebbe portare un grave problema a EA Sports

Tralasciando i cameratismi e le preferenze calcistiche, la cessione di Cristiano Ronaldo potrebbe portare un grave problema per il titolo corrente quanto per il prossimo.

Per Fifa 18 la difficoltà starebbe nel rilasciare, in tempi strettissimi, un nuovo aggiornamento software atto a modificare sia l’appartenenza del giocatore, quanto le potenzialità virtuali. Stesso discorso per pubblicità, sia in rete che fisiche, in cui viene effettivamente mostrato con la maglia della squadra spagnola.

Ancora più grave è il problema relativo alla prossima stagione (qui per i dettagli su Fifa 19). In questo caso EA Sports ha scelto proprio Ronaldo come testimonial del titolo, peccato che le immagini, la copertina e tutte le pubblicità lo ritraggano proprio come un giocatore del Real. Se il trasferimento dovesse davvero andare a buon fine, andrebbe tutto ricreato da zero. Non poco lavoro per un’azienda che, a questo punto, stava davvero puntando esclusivamente sulla programmazione del gioco, dato che la campagna di marketing era già stata creata.