carta d'identità elettronicaQuello che maggiormente salta all’occhio della nuova carta d’identità elettronica sono sicuramente le sue nuovissime funzionalità, infatti in essa saranno comprese anche le informazioni riguardanti le nostre impronta digitali e soprattutto il nostro codice fiscale, così facendo che ci basterà andare in giro muniti solo con la nuova carta d’identità e poter riporre nel cassetto la tessera sanitaria, la quale ci era indispensabile per qualsiasi necessità del nostro codice fiscale.

Carta d’identità elettronica: averla è semplice

Per ottenerla è molto semplice dal momento che basta recarsi nel comune di residenza e nel giro di una ventina di giorni la si può ottenere senza problemi; purtroppo bisogna recarsi diverse volte per concludere l’operazione, in quanto in un primo momento sarà possibile soltanto compilare il modulo di richiesta, in un secondo momento sarà possibile recarvisi con le dovute foto del formato richiesto e dover digitalizzare la nostra impronta ed infine nel terzo e ultimo incontro potremo finalmente ritirarla; il tutto alla cifra di 20 euro, che considerando il prezzo della precedente carta d’identità cartacea, è di molto lievitato, però per l’innovazione e per il futuro in sé della stessa carta è una cifra modica e giustificata.

Inoltre con questa nuova carta d’identità elettronica possiamo stare tranquilli di non avere più problemi di riconoscimento grazie al suo dispositivo di microchip che fa in modo di poter confermare in qualsiasi momento la sua validità e la sua efficienza; in una sola carta come questa, che è diventata anche molto più comoda da portare con sé dato il suo essere diventata più piccola, riusciamo a contenere i nostri dati sensibili, la nostra impronta digitale, l’immancabile foto per verificarne le proprie generalità ed infine anche il codice fiscale. Ovviamente con l’aggruppamento di tutte queste informazioni personali dobbiamo stare molto attenti a non perderla, e nel caso di smarrimento bisogna fare subito la richiesta di smarrimento per non incappare in problemi gravi o di duplicazione di quest’ultima.

Carta d’identità elettronica: parola d’ordine sicurezza

Dal punto di vista della sicurezza sicuramente possiamo stare tranquilli in quanto è un documento ufficiale e sicuro in ogni ambito grazie al suo microchip e l’immediata copertura nel caso di smarrimento, inoltre già da una semplice carta d’identità elettronica è come se già fossimo proiettati nel futuro, in modo da non dover mai più perdere tempo in aeroporto o nel compiere qualsiasi altro servizio quotidiano in cui la nostra carta d’identità falliva i tentativi di riconoscimento oppure era sgualcita e vi erano problemi nella lettura dei nostri dati.

Considerando il prezzo di soli 20 euro, che in un primo momento possono sembrare abbastanza per la richiesta di una carta d’identità, ci renderemo subito conto che abbiamo a che fare con un vero e proprio passo avanti e proiettato nel futuro in cui finalmente possiamo stare tranquilli di non aver mai più problemi a riguardo.