apple

Come nota a margine del suo rapporto realizzato per la basetta di ricarica AirPower, che dovrebbe essere rilasciata entro settembre, il giornalista Mark Gurman ha riportato una notizia che avrebbe dell’incredibile. Apple starebbe prendendo in considerazione la possibilità di rimuovere la ricarica via cavo dall’iPhone X.

Durante lo sviluppo dell’iPhone X, l’azienda di Cupertino ha pesato di rimuovere completamente questo sistema. La realizzazione di questa idea non è stata realizzabile in quel frangente, poichè la ricarica wireless risulta ancora essere troppo lenta rispetto ai metodi tradizionali.

Includere un caricabatterie wireless sui nuovi iPhone potrebbe far aumentare significativamente il prezzo degli smartphone.

Gurman avrebbe confermato che per adottare questa soluzione, sarebbe stata necessaria la rimozione del connettore Lightning dal dispositivo. Il suo nuovo rapporto rileverebbe che i progettisti Apple avrebbero finalmente deciso di “rimuovere la maggior parte delle porte e dei pulsanti esterni presenti sull’iPhone”.

Qualche anno fa, è stato riferito come l’obiettivo finale della Mela Morsicata fosse quello di far assomigliare gli iPhone ad un foglio di vetro. L’azienda inoltre, ha ripetutamente espresso le sue ambizioni di “creare un futuro senza fili”, quindi l’eventuale rimozione del connettore Lightning non dovrebbe sorprendere. Apple si è già proiettata verso il futuro, annunciando prodotti come le AirPods e l’AirPower.

Leggi anche:  Apple: potrebbe essere stata rivelata la data di presentazione dei nuovi iPhone

Apple, pronto software anti GreyKey

Apple ha già preso la controversa decisione di rimuovere il jack per le cuffie a partire dai modelli di iPhone 7. Ciò, ha spinto gli utenti all’acquisto degli auricolari wireless. Tuttavia, rimuovere il connettore Lightning sarebbe sicuramente una decisione controversa, dato che non è utilizzato solo per la ricarica via cavo, ma anche per il trasferimento dei dati e dell’audio, come la sincronizzazione di un iPhone con iTunes su Mac o PC.

 

Apple potrebbe prendere presto una decisione davvero importante per i nuovi iPhone

 

La rimozione del connettore Lightning impedirebbe anche ad un iPhone di connettersi direttamente a una vasta gamma di periferiche. Tra queste troviamo molti adattatori, dock, batterie, power bank, tastiere, controller da gioco, cavi audio, cuffie cablate ed altri accessori autorizzati dal programma MFi di Apple. In molti casi, tuttavia, sarebbero disponibili alternative wireless ma ben più costose.

Non sappiamo come potrebbe prenderla la maggior parte degli utenti. Siamo sicuri che il connettore Lightning resterà sugli iPhone ancora per qualche anno. Le indiscrezioni suggeriscono inoltre che Apple includerà un caricabatterie da 18 W con attacco standard, nella confezione degli iPhone che saranno annunciati nel corso del 2018.