OPPO Find X
OPPO ha annunciato che il 19 giugno svelerà uno smartphone importantissimo per la sua azienda: OPPO Find X. La presentazione si terrà Parigi, al Museo del Louvre, ed oggi la società cinese ha appena condiviso una nuova immagine teaser attraverso la propria pagina Weibo. Un’immagine che conferma la presenza di una doppia fotocamera posteriore.

LEGGI ANCHE: OPPO apre un centro di ricerca per la sperimentazione del 5G e dell’Intelligenza Artificiale

Questa doppia fotocamera posteriore avrà un’impostazione particolarmente interessante. Secondo i più informati, supportati da chi ha già interpretato il teaser visibile in apertura che mostra un uomo che guarda il cielo notturno usando un telescopio, OPPO Find X avrà un teleobiettivo.

 

OPPO Find X, le caratteristiche della doppia fotocamera posteriore

Uno dei due sensori della doppia fotocamera posteriore funzionerà da teleobiettivo offrendo uno zoom 5X senza perdita di qualità. L’azienda ha già sperimentato questa tecnologia mostrandola ai propri fan durante il Mobile World Congress 2017 ma solo ora sarebbe matura a tal punto da poter essere donata al grande pubblico.

I sensori che funzionano da teleobiettivo, solo da pochissimo tempo sono in grado di offrire una buona stabilizzazione delle immagini in dimensioni compatte. Se queste ipotesi dovessero rivelarsi corrette, OPPO Find X potrebbe offrire un sensore con ottica grandangolare ed uno teleobiettivo che verrà posizionato con un angolo di 90 gradi.

Una soluzione che serve a convogliare maggiore luce verso il sensore, un po’ come accade per i prismi. Secondo altre indiscrezioni lo smartphone dovrebbe esordire con lo Snapdragon 845 con processore Octa Core supportato da un massimo di 8 GB di RAM e 256 GB di memoria interna.

Il telefono dovrebbe offrire anche una scansione facciale 3D e la tecnologia di ricarica super veloce VOOC di OPPO a supporto di una batteria da 4000 mAh. Il tutto incastonato in un corpo che dovrebbe fondere vetro e metallo insieme.