Google Pixel 2 pixel 2 XL
I Pixel 2 e 2 XL sono stati rimossi dal Google Store

I Google Pixel 2 e Pixel 2 XL sono smartphone dotati di una feature interessante. Quando il microfono interno dei due dispositivi capterà una canzone, in automatico lo smartphone mostrerà a schermo una notifica con il nome del brano e l’autore. La feature sarà funzionante anche con i due dispositivi lasciati in stand-by.

Tuttavia questa feature, per mesi è stata in parte limitata da un non proprio adeguato supporto software. Infatti le canzoni identificate dallo smartphone non venivano salvate in alcuna cronologia. Per poter ritrovare un particolare titolo bisognava installare applicazioni di terze parti rendendo il tutto meno immediato e più complicato.

Ecco che finalmente Google ha deciso di risolvere questo problema introducendo la cronologia delle canzoni scansionate. I ragazzi di XDA infatti hanno scovato una stringa di codice che sembra preparare l’app per un update imminente e risolutivo:

  • <string name=”ambient_music_action_open_history”>View History</string>
Leggi anche:  YouTube Music: Google pronta ad impegnarsi per potenziare e migliorare il servizio

La feature infatti al momento non è abilitata ma, se tutti i test preliminari dovessero andare a buon fine, a beve lo sarà. Sicuramente verrà modificata anche l’interfaccia delle notifiche, con l’aggiunta di un nuovo comando per aprire la cronologia delle canzoni salvate.

Ovviamente non si tratta di una caratteristiche tra le più importanti su uno smartphone, ma sicuramente è interessante notare l’attenzione al dettaglio da parte di Google. Considerando che i servizi di streaming musicale come Deezer si stanno dotando di servizi simili, l’importanza strategica di queste funzioni sta aumentando considerevolmente.