Google Maps
Google Maps si prepara all’avvento di Android N con un pesante aggiornamento delle sue funzioni.

Google Maps si appresta a sbarcare su Android N con numerose nuove caratteristiche. Alcune di queste possono essere testate dalla versione Beta per la Dev Preview 4 di Android N. Tra queste figurano la possibilità di scaricare le mappe su scheda SD, un sistema di waypoints multipli e avvisi su disfunzioni dei servizi di trasporto pubblico.

Le nuove features di Google Maps 9.31

La versione Beta di Google Maps 9.31 può essere scaricata per chi dispone della Dev Preview 4 di Android N. Nonostante siano in essa presenti diversi bug, può fornire un’indicazione su quelle che saranno le funzioni presenti nella nuova edizione dell’applicazione.

Google Maps
Una schermata che mostra l’opzione dei waypoints multipli in azione.

Segnaliamo tra queste le più rilevanti:

  • Utilizzo offline del software. Scaricando le mappe che si intende utilizzare sulla propria scheda di memoria, sarà possibile sfruttare il navigatore anche quando non si è connessi ad internet.
  • Waypoints multipli. Si potranno indicare arbitrariamente dei waypoints (punti di riferimento) distribuiti tra il punto di partenza ed il punto di arrivo del proprio tragitto.
  • Avvisi sulle interruzioni dei trasporti pubblici. Qualora ci si volesse affidare ai mezzi pubblici per giungere alla meta, Google Maps ora potrà avvisarci in tempo reale di disfunzioni dei loro servizi.
  • Notifiche per le mappe indoor. Google Maps ci manderà un avviso di notifica quando stiamo per approcciarci ad un edificio che dispone di mappa indoor (quali centri commerciali, grandi ristoranti etc…)

Già queste risultano essere sostanziose innovazioni per il celebre navigatore di Google, ma possiamo aspettarci senza dubbio l’introduzione di altre funzioni da oggi al giorno della release finale.