visore

Il noto produttore mondiale di lenti Carl Zeiss ha lanciato un visore per la realtà virtuale. Il proprio dispositivo prende il nome di VR One, si tratta di un visore che per funzionare ha bisogno di uno smartphone che lo alimenti. Come costruzione è simile ad Oculus Rift e al Samsung Gear VR (quest’ultimo somiglia maggiormente per l’utilizzo di uno smartphone).

Dunque il VR One di Zeiss è un fantastico visore capace di trasformare il vostro smartphone ad alta definizione in un vero e proprio schermo per la realtà virtuale. Tale dispositivo avrà un costo di 99 dollari, che convertendoli nella nostra moneta, sono circa 78€. Zeiss sarà comunque in grado di lavorare con una gamma più ampia di dispositivi.

ZEISS VR ONE: SMARTPHONE COMPATIBILI

Vi è un importante differenza da tener conto: mentre il Samsung Gear VR funziona solo con il Galaxy Note 4, lo Zeiss VR One funzionerà con una vasta gamma di smartphone aventi un display che va dai 4,7 pollici ai 5,2 pollici. Fermo restando che per montare il ricevitore nel dispositivo, occorre un vassoio corretto e Zeiss per il momento ha montato solamente vassoi per iPhone 6 e Samsung Galaxy S5. Ben presto però ci saranno anche altre varianti disponibili dopo il lancio.

Leggi anche:  CoopVoce: promozione a 7 euro al mese per una sola regione Italiana

visore

Affinché si potranno vedere i contenuti in realtà virtuale, è opportuno che si inserisca uno smartphone all’interno del vassoio del visore Zeiss VR One dove sono posizionate particolari lenti che appunto garantiranno una visualizzazione esclusivamente virtuale e dei sensori integrati. Tra lo schermo e gli occhi di chi lo indossa, ci sono un paio di lenti Zeiss che forniscono un campo visivo di circa 100 gradi ed una copertura di distanza interpupillare tra i 53 e 77 mm.

La maggior parte dell’elaborazione è eseguita dallo smartphone, utilizzando i sensori del telefono per il rilevamento del movimento. Quanto al lato software, saranno disponibili solo due applicazioni che si potranno scaricare sia da iTunes che da Google Play, dunque compatibili con iOS e Android. Sarà fornito inoltre un kit di sviluppo software per progettare app future. Zeiss sostiene che le prime unità di VR One saranno spedite prima del prossimo Natale.

visore

Voi cosa ne pensate? Ne acquistereste uno?

Via