Nintendo, Switch Pro, console, next-gen, PlayStation 5, Xbox Series S, Xbox Series X, Sony, Microsoft

I giocatori stanno attendendo da tempo ulteriori dettagli sul possibile lancio da parte di Nintendo della Switch Pro. La console, di cui si parla ormai dal 2020, rappresenterebbe una evoluzione diretta con alcune novità tecniche per renderla più performante.

Le indiscrezioni emerse nel corso degli anni hanno provato più volte ad immaginare la Switch Pro dal punto di vista hardware. Fonti affidabili come Bloomberg hanno indicato la presenza di un display con risoluzione 4K per essere al passo con i tempi. Altre voci hanno anticipato l’utilizzo dell’architettura Volta di NVIDIA per gestire la potenza necessaria.

Report più recenti indicavano il pieno supporto alla tecnologia NVIDIA DLSS per una migliore gestione dei titoli con incrementi grafici. Le novità riguardavano anche la presenza di un dock evoluta dotata di una porta Ethernet e due USB 3.0.

 

Nintendo avrebbe accantonato definitivamente il progetto della Switch Pro per concentrarsi sullo sviluppo della Switch 2

Tuttavia, questa fantomatica Nintendo Switch Pro non si ancora vista nonostante se ne parli tanto. Inoltre, stando a quanto emerso nelle ultime ore, sembra che la console non vedrà mai la luce.

A lanciare questa indiscrezione è stato John Linneman durante l’ultimo episodio del podcast di Digital Foundry. Nel corso dell’intervista, il giornalista ha confermato che Nintendo ha accantonato il progetto Switch Pro e quindi lo sviluppo della console è stato abbandonato.

Come dichiarato durante il podcast: “Penso che ad un certo punto, secondo quanto ho potuto apprendere da diversi sviluppatori, era pianificato un update per Switch ad un certo punto e sembra che questo non accadrà più. È abbastanza chiaro che tutto quello che verrà dopo sarà legato all’hardware di prossima generazione“.

Le predizioni più ottimistiche indicano un possibile lancio nel corso del 2023, ma è molto più probabile che la Nintendo Switch 2 arrivi a partire dal 2024. La possibile scheda tecnica prevede l’utilizzo del SoC octa-core NVIDIA Tegra239 con supporto alla tecnologia NVIDIA DLSS e al ray tracing.

Articolo precedenteMSI si prepara a dominare il CES 2023, in arrivo il laptop TITAN GT77 HX V13
Articolo successivoWindTre propone l’offerta più economica di sempre
Alessio Amoruso
Economics & Marketing Student, Tech enthusiast, Star Wars Fan and Blogger