torre di pisaMolti ingegneri e storici non avevano dubbi sul fatto che la Torre di Pisa potesse cadere da un momento all’altro e che avesse letteralmente “le ore contate”. Tuttavia, la verità è ben altra.

Fino a questo momento infatti la famosa torre è molto stabile, soprattutto in base al fatto che è riuscita a resistere a 4 terremoti e a tantissimi anni nella stessa identica posizione di sempre. La tranquillità proviene da un sopralluogo fatto ultimamente che è andato meglio di quanto si pensasse. Scopriamo di seguito maggiori dettagli a riguardo.

 

 

La Torre di Pisa sta per cadere? Ecco cosa è emerso dal sopralluogo

Il sopralluogo di cui parliamo è stato condotto da un gruppo di ingegneri geotecnici ed è stato finanziato dall’Opera Primaziale Pisana (OPA), un’organizzazione no profit istituita per preservare il sito storico della Torre di Pisa.

Considerando che si tratta di un paziente di 850 anni con un’inclinazione di circa cinque metri e un cedimento di oltre tre metri, lo stato di salute della Torre di Pisa è eccellente“, ha affermato un portavoce dell’OPA all’ANSA.

Con l’aumento dell’inclinazione, per molti anni gli esperti hanno provato più volte a mettere in sicurezza la torre, causando talvolta anche più problemi. Di fatto, negli anni Novanta la costruzione venne chiusa al pubblico per effettuare dei piani di stabilizzazione.

Piani che sono terminati nel 2021, grazie all’intervento degli esperti che hanno raddrizzato la struttura di 40 centimetri. Ad oggi la sua inclinazione è di poco meno di 4 gradi; quindi, il doppio rispetto all’origine. La torre oscilla in media intorno a mezzo millimetro all’anno e, secondi gli esperti, sarà in sicurezza almeno per i prossimi 300 anni.

Articolo precedenteTSMC potrebbe costruire il primo impianto produttivo di Chip in Europa
Articolo successivoGli ospedali in Svizzera utilizzano ancora un vecchio incantesimo per curare i pazienti
Christian Savino
Christian, 24 anni. Appassionato di tecnologia e musica da sempre. Autore per TecnoAndroid dal 2019.