Netflix: i costi degli abbonamenti e l'arrivo delle pubblicità, utenti arrabbiatissimi

Esistono più piattaforme che possono fornire oggi un servizio di streaming eccezionale per quanto riguarda i contenuti come film e serie TV di vario genere. A vincere però senza ombra di dubbio, anche per quello che è il parere degli utenti, Netflix che pian piano nel tempo si è preso la scena per intero.

Ogni mese arrivano nuovi contenuti da vedere, anche se quelli cult non smettono mai di essere riprodotti totalizzando milioni di visualizzazioni. Le ultime notizie parlano però di una rivoluzione, con Netflix che sarebbe pronto ad inserire un abbonamento con le pubblicità. Stando a quanto riportato direttamente dagli Stati Uniti, questo potrebbe avere un costo tra i 7 e i 10 € mensili con una pubblicità ogni ora di contenuti di prodotti. 

Netflix: questi sono i costi degli abbonamenti attuali con tutte le risoluzioni disponibili, i dettagli

Se avete bisogno di attivare Netflix, dovete sapere che ci sono più piani da poter sottoscrivere. Dopo aver parlato del discorso pubblicità che inesorabilmente riguarderà anche l’Italia, ecco quali sono le soluzioni principali che la nota piattaforma streaming offre.

La prima opportunità che è quella da 7,99 € al mese, permette di avere praticamente tutto ma con una risoluzione ridotta. Stiamo parlando infatti della qualità in SD.

Subito dopo ecco il piano di abbonamento standard, quello che costa 12,99 € al mese e che comprende uno schermo supplementare su cui poter vedere in risoluzione full HD. 

Infine ecco la soluzione più desiderata, ovvero quella che costa 17,99 € al mese. Gli utenti, scegliendo questa opzione, potranno avere quattro schermi a disposizione su cui installare il proprio account e guardare i contenuti al massimo delle qualità con HDR e 4K inclusi.