ethereum-merge (1)

Il destino a cui andrà incontro Bitcoin dopo la fusione di Ethereum a The Merge potrebbe essere davvero amaro. Di fatto, chi ha acquistato Bitcoin negli anni o mesi scorsi, si domanda quotidianamente quale sarà la quotazione della criptovaluta e se mai potrà ritornare alla straordinaria cifra del 9 novembre 2021.

Mentre scriviamo, Bitcoin arriva ai 19.336 dollari e la sua capitalizzazione di mercato è scesa del 0,42% nelle ultime 24 ore. Dunque, una situazione che fa sperare poco in una risalita.

Situazione totalmente diversa per Ethereum: la crypto ha una capitalizzazione di 190,77 miliardi è ora il suo prezzo (mentre scriviamo) è 1642,61 dollari; nelle ultime 24 ore, è cresciuto del 0,58%. Bitcoin è prossima alla “morte”?

 

 

Ethereum: dopo l’unione con The Merge è la fine per Bitcoin?

Gli analisti tendono a creare ancora più confusione e frustrazione. Infatti, i suddetti prevedono il crollo di Bitcoin: una sorte che genererebbe un marasma in tutti coloro che hanno investito e creduto nella crypto dal giorno zero.

Kyle McDonald, un ricercatore indipendente, in una recente intervista a CoinDesk TV, ha parlato del futuro di Bitcoin condizionato dalla fusione The Merge:

“Passare da un sistema che consiste nel generare quanti più numeri casuali il più velocemente possibile con 10 milioni di unità di elaborazione grafica in tutto il mondo, a un sistema che funziona su poche migliaia di computer a basso consumo energetico, farà una grande differenza”.

Dunque, l’analista consiglia a tutti gli investitori di vendere Bitcoin per acquistare ETH. Meglio farlo subito: gli exchange potrebbero chiudere prelievi e versamenti a breve.

Articolo precedenteFitness +, presto avrai solo bisogno di un iPhone per utilizzare il servizio di Apple
Articolo successivoGoogle Pixel 3a e 3a XL ricevono il loro ultimo aggiornamento
Christian Savino
Christian, 24 anni. Appassionato di tecnologia e musica da sempre. Autore per TecnoAndroid dal 2019.