RB17, Red Bull Advanced Technologies, Oracle Red Bull Racing

Red Bull Advanced Technologies, la divisione di ingegneria high-performance del Gruppo Red Bull Racing, ha svelato i primi dettagli del prossimo ambizioso progetto. Presso gli stabilimenti del team di Milton Keynes è in fase di sviluppo la nuova hypercar RB17.
La vettura ad altissime prestazioni sarà completamente disegnata, sviluppata e prodotta in-house. A capo del progetto troviamo Adrian Newey, Chief Technical Officer di Oracle Red Bull Racing e Red Bull Advanced Technologies. Il genio dell’igegnere britannico sarà fondamentale per rendere la hypercar unica nel suo genere.
Infatti, la RB17 nasce come una vettura a due posti in grado di offrire prestazioni incredibili su pista ma che potrà anche essere guidata su strada. Molte soluzioni sviluppate per la Formula 1 saranno riproposte su questo veicolo che quindi si preannuncia estremamente interessante. 

Adrian Newey sta lavorando alla nuova RB17, una hypercar che nasce con l’intento di portare la tecnologia delle Formula 1 su strada 

Al Red Bull Technology Campus in Milton Keynes verranno prodotte appena cinquanta RB17 e i lavori inizieranno nel 2025. Il prezzo stimato si aggira su 5 milioni di sterline più le tasse che in euro sono circa 6 milioni più le tasse.
Lo stesso Adrian Newey ha commentato: “La RB17 riassume tutto ciò che conosciamo sulla creazione di auto di Formula 1 vincenti in un’auto da pista dalle prestazioni estreme. Guidati dalle nostre passione per le performance, la RB17 è pensata per superare i limiti tecnici e di design“.
La RB17 sarà spinta da una power unit ibrida dotata di architettura V8 in grado di erogare 1.100 cavalli. La scocca sarà realizzata in materiali compositi e l’aerodinamica sarà studiata per sfruttare l’effetto suolo, come le attuali monoposto di Formula 1.
I preordini sono già aperti e i fortunati acquirenti potranno vivere un’esperienza inusuale ed entusiasmante oltre a poter guidare la hypercar. Infatti, i vantaggi includono la possiblità di testare la vettura al simulatore della Red Bull Racing, partecipare allo sviluppo e imparare a guidare su pista. Inoltre, l’assistenza della RB17 sarà fornita direttamente dalla Factory per garantire le perfette condizioni in ogni momento.
Alessio Amoruso
Economics & Marketing Student, Tech enthusiast, Star Wars Fan and Blogger