Una delle caratteristiche più apprezzate di Netflix e delle piattaforme di streaming in generale è l’assenza di pubblicità e di interruzioni pubblicitarie, ma le cose potrebbero cambiare presto.

Come rivelato dalla società stessa, su Netflix arriverà un piano più economico ma con pubblicità, come risposta al calo di abbonati e di entrate che la società sta vivendo da inizio anno. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Netflix: in arrivo un piano ancora più economico

Al momento i dettagli sono pochi e non si sa ancora quale sarà il costo del nuovo abbonamento Netflix con pubblicità, ma il NY Times parla di un prezzo inferiore rispetto ai 3 piani mensili attualmente disponibili, che in Italia partono da 7,99 euro. Dopo aver iniziato a sperimentare la stretta sulla condivisione delle password in alcuni mercati americani, su Netflix approderà un piano più conveniente ma con pubblicità per accedere al catalogo di serie, film e documentari.

Il colosso dello streaming sta cercando di affrontare in vario modo le sfide aziendali che si sono poste dopo aver registrato una perdita di 200.000 abbonati nel primo trimestre. In una nota inviata ai dipendenti, i dirigenti Netflix hanno annunciato la loro intenzione di render disponibile un piano con pubblicità, creando non poco stupore: la società per anni ha detto pubblicamente che gli spot pubblicitari non sarebbero mai stati trasmessi sulla piattaforma di streaming.

La novità sarebbe attesa nel 2022, e nel dettaglio entro gli ultimi 3 mesi dell’anno, ovvero prima di quanto originariamente previsto. Che Netflix avesse in mente di portare gli annunci pubblicitari sulla piattaforma era già stato reso noto nei primi mesi dell’anno, quando la società ha annunciato anche la nuova politica più repressiva nei confronti della condivisione degli account.

Avatar
Sono Veronica, ho 25 anni e vivo sul Lago di Como, più precisamente a Mandello del Lario, conosciuto soprattutto per la Moto Guzzi. Amo scrivere e condividere con voi tutte le novità del giorno.