WhatsApp perde tantissimi utenti all'improvviso: ecco il motivo

Sono davvero pochi in ordine numerico gli utenti che su WhatsApp non si sono dotati di una foto profilo. La presenza di un’immagine di copertina sulla piattaforma di messaggistica istantanea rappresenta un tratto identitaria di riconoscimento, così come sui social. Alla foto del profilo bisogna però fare attenzione: i pericoli della chat infatti non derivano dai soli messaggi.

 

WhatsApp, la foto profilo e tutti i rischi annessi

Da tempo molti malintenzionati della rete si stanno specializzando nel furto delle immagini di copertina su WhatsApp per dar vita ad una serie di soprusi.

Le regole di WhatsApp consentono ancora agli hacker di avere gioco facile. A differenza di altre piattaforme di messaggistica o social network come Instagram, gli utenti della chat possono in primo luogo visualizzare la foto profilo di altri iscritti a schermo intero. Da questa, poi, è anche possibile effettuare un rapido screenshot con lo smartphone.

Tanti cybercriminali del web hanno creato una vera e propria banca dati con tutte le immagini rubate su WhatsApp. Non è un caso, se proprio a partire da queste foto rubate, si moltiplicano nelle ultime settimane gli episodi relativi ai furti d’identità. Molti hacker scelgono di utilizzare le foto di altri utenti anche per dar vita a profili fake. 

Al fine di evitare ogni problema sulla chat, gli utenti sono chiamati alla cancellazione dell’immagine di copertina. In alternativa, per mezzo del menù Impostazioni, è anche possibile limitare la visione della propria immagine di copertina ai soli contatti memorizzati nella rubrica dello smartphone.

GennaroS
Giornalista pubblicista dal 2014, collaboratore di TecnoAndroid dal 2016. Le mie passioni nel tempo libero: l'Inter, Napoli, Roger Federer, Game Of Thrones, tutto ciò che è buona musica, viaggiare, viaggiare e ancora viaggiare.