Negli ultimi mesi si sono susseguite indiscrezioni e conferme, smentite e novità in merito al futuro della serie top della casa cinese. Ed ora finalmente è tempo di scoprire OnePlus 10 Pro.

E come avrete già notato a questo giro abbiamo un solo flagship: un bel cambio rispetto alla solita tradizione che ci ha accompagnato negli ultimi anni! Scopriamo insieme tutte le caratteristiche.

 

OnePlus 10 è finalmente ufficiale

OnePlus 10 Pro arriva quindi da solo, nelle splendide colorazioni Volcanic Black ed Emerald Green e con uno stile rinnovato, per quanto riguarda la cover posteriore. Qui troviamo un modulo fotografico dallo stile tutto nuovo, ben diverso rispetto alla generazione precedente. Frontalmente non cambiano le cose: abbiamo nuovamente un pannello con bordi curvi e punch hole anche se tecnicamente più raffinato.

Si tratta di una soluzione AMOLED E5 da 6.7″ QHD+ con tecnologia LTPO 2.0 ed un refresh rate dinamico da 1 Hz fino a 120 Hz. In foro ospita una selfie camera da 32 MP, che alza il tiro rispetto al precedente modello. Come ci si aspetta da ogni top di gamma del momento, il chipset è lo Snapdragon 8 Gen 1, ultima soluzione di punta targata Qualcomm. Il SoC, realizzato a 4 nm, offre una frequenza massima di 3.0 GHz ed è dotato di core Cortex-X2.

In termini di memorie, ovviamente non mancano RAM LPDDR5 e storage di tipo UFS 3.1. Il tutto è alimentato da una capiente batteria da 5.000 mAh con ricarica rapida da 80W; non manca poi la ricarica wireless da 50W, anche inversa. Il comparto fotografico si basa su una tripla camera da 48 + 50 + 8 MP con doppio OI. La vera novità è rappresentata dal grandangolo, il quale ora offre un FOV fino a 150°: un’ampiezza maggiorate che abbiamo già avuto modo di vedere con Realme GT 2 Pro.